Palermo, col Mascalucia resta l’amaro in bocca. Cappello: “Dalle sconfitte si può solo migliorare”

Esordio casalingo in Serie A2 non felice per il Città di Palermo che, nonostante ci abbia provato fino all’ultimo, deve arrendersi al Mascalucia che sbanca il PalaOreto. Secondo ko di fila per la compagine rosanero e mister Marco Cappello è intervenuto al termine della sfida siciliana.

“Sappiamo che quest’anno sarà dura. L’obiettivo è quello della salvezza e so benissimo che dobbiamo anche abituarci a perdere, a differenza dell’anno scorso dove probabilmente non eravamo abituati. Quest’anno sono già due ko di fila e dobbiamo cambiare mentalità”.

Primo tempo buono, poi cosa è successo?

“Nonostante lo svantaggio abbiamo giocato bene. Nella ripresa invece, ci siamo lasciati prendere troppo dalla foga di pareggiare e abbiamo finito per essere colpiti in contropiede. Il 3-1 ci ha tagliato le gambe…”.

Il mister però non fa drammi.

“Dalle sconfitte bisogna sempre trarre cose buone. Lavoreremo in settimana e pensiamo già alla prossima gara. Analizzeremo gli errori fatti al fine di non ripeterli. Fare punti in casa diventa fondamentale”.

 

CLICCA QUI PER IL VIDEO COMPLETO


CITTA' DI PALERMO

cittadipalermoc5@libero.it