Petragallo gongola: ''E' stata una trattativa lampo, la piazza di Sala Consilina mi alletta molto''

E' ufficialmente partita una nuova avventura per il laterale Nicolas Petragallo che, nel prossimo campionato di A2, difenderà i colori dello Sporting Sala Consilina.

Il giocatore, classe 1997, ex Serie A con il CMB, lo scorso anno ha giocato in A2 sempre in Basilicata con la maglia dell’Orsa Viggiano. A livello agonistico, Petragallo ha iniziato la sua trafila nel futsal tra Serie D e C1 con il Salandra per poi vivere due anni nei cadetti (2017-18 e 2018-19) alle dipendenze del Real Team Matera. Il grande salto nell’annata 2019/2020 quando ha indossato la maglia del CMB in Serie A. Petragallo vanta, inoltre, ben cinque anni di militanza con la Rappresentativa Regionale della Basilicata, di cui tre con la fascia di capitano al braccio.

“Sono davvero felice per questa nuova opportunità e di poter giocare nel Sala Consilina– spiega Nicolas Petragallo – troverò un gruppo del quale conosco già molti giocatori, soprattutto Zancanaro e Bavaresco con cui ho giocato nell’Orsa e con i quali mi lega anche un rapporto di amicizia. E’ stata una trattativa lampo che si è chiusa in pochissimo tempo. Conosco il mister Cafù di fama e non vedo l’ora di mettermi a disposizione per l’inizio degli allenamenti”.

Petragallo può disimpegnarsi nel migliore dei modi nel campionato di A2 e tra i suoi obiettivi rientra quello di offrire una mano importante allo Sporting che sta nascendo.

“Ho giocato anche in A con il CMB ma ho fatto poco minutaggio, mentre l’A2 è un campionato che conosco abbastanza bene avendo giocato lo scorso anno a Viggiano. C’è voglia di crescere e di acquisire ancora maggiore esperienza. Sarà una stagione stimolante perché la piazza di Sala Consilina è una piazza che mi affascina molto”.

 

emme.elle