Pioggia di conferme per la Generali Ternana: Sachet indica la via con due gol. Col Corinaldo è 5-4

Dopo la vittoria di sabato scorso a Cerreto d’Esi, la Generali Futsal Ternana si conferma battendo il Corinaldo nella dodicesima giornata del campionato di serie B girone D. 5-4 il risultato finale al termine di una gara dominata in lungo e largo dalla compagine del presidente Luca Palombi che si è complicata solamente nel finale quando, causa errori difensivi, hanno permesso ai biancorossi di rimanere in partita fino alla fine. I rossoverdi chiudono così in bellezza l’anno solare salendo a quota venti punti in piena zona play-off al quarto posto in coabitazione con il Potenza Picena, ad un punto dal Futsal Ancona terzo, a quattro dal Recanati secondo e a sette dal Russi capolista. Per il Corinaldo arriva la seconda sconfitta consecutiva e classifica che non si muove, terz’ultimo posto con 10 punti in coabitazione con il Cerreto d’Esi.

Mister Federico Pellegrini parte con il quintetto formato da Paciaroni, Corpetti, Giardini, Sachet, De Michelis. Tonelli risponde con Christian Perlini in porta, Rotatori, Silveira, Campolucci, Pettinari giocatori di movimento. Dopo due minuti destro di Sachet, Perlini si oppone di piede. La risposta degli ospiti non si fa attendere, Pettinari lascia partire un destro da fuori area, Paciaroni si immola sulla sua destra toccando la sfera quanto basta per deviarla sul palo. I rossoverdi si scuotono e al sesto passano con il suo leader, Cesar Sachet, bravo ad anticipare un avversario e arrivato al limite suolata di destro che manda al bar il difensore ospite e con un sinistro delicato batte l’incolpevole Perlini. A metà ripresa è ancora Pettinari ad avere un’occasione ma Paciaroni è bravo in uscita. A otto minuti dalla sirena arriva il raddoppio della Generali Futsal Ternana, è ancora Sachet a timbrare grazie ad una giocata super. Il numero 3 rossoverde, infatti, dopo aver ricevuto palla da Paciaroni, va via con un tocco di esterno che manda fuori giri un avversario e, trovatosi defilato in aerea di rigore, sferra un destro potente sul quale Perlini non può far nulla. Il Corinaldo accusa il colpo ma a sei dalla fine prova a riaprire la gara con Rotatori che colpisce il palo con un esterno destro. Al diciottesimo bellissima azione tutta di prima con Mariani che chiude il triangolo a Sachet, il quale di punta cerca il super gol, palla a lato, non di molto.

Nella ripresa passano appena 14 secondi e Giardini va vicino al tris con un sinistro che termina a lato di poco. Tris che arriva pochi secondi più tardi grazie a Martini che realizza il primo gol stagionale con un piatto sinistro preciso ed angolato. Il Corinaldo non molla ed un minuto più tardi crea due palle gol clamorose prima con il solito Pettinari che impegna Paciaroni ad un intervento basso sulla sua destra e poi sul susseguente angolo Campolucci centra il terzo palo di giornata. Al quarto arriva il primo legno colpito anche dai rossoverdi con De Michelis. Al quinto quarto gol rossoverde firmato da Matteo Bulletta che sulla linea di porta raccoglie un assist di De Michelis dopo un’azione folgorante di Giardini. Al settimo ci prova Silveira a scuotere i suoi ma il suo sinistro termina a lato di poco. I biancorossi non sono mai domi e con Pianelli all’ottavo riapre la gara con un destro che sorprende Paciaroni dopo una serpentina. A metà ripresa viene assegnato un calcio di rigore al Corinaldo per un presunto fallo di Mariani che nell’occasione viene anche ammonito. Dal dischetto Campolucci fa 4 a 2. A otto e quaranta dalla sirena però Mariani rimette le giuste distanze con un destro potente che infila Perlini. I padroni di casa insistono e creano altre due palle gol con Giardini e Sachet ma stavolta Perlini dice di no. La partita è viva ed è ancora capitan Campolucci a riaprirla grazie ad una punizione a due dal limite, 5 a 3. Gli ospiti insistono e a tre dalla fine con il portiere di movimento il Corinaldo accorcia ancora con Pettinari che batte Paciaroni con un destro secco.

Nel finale succede di tutto, tanti brividi per i rossoverdi ma grazie ad un triplo intervento di Paciaroni che salva i suoi la partita va in porto con una sofferenza più del dovuto ma i tre punti se li prende la formazione di mister Federico Pellegrini che può festeggiare il Natale in modo sereno. 


Ufficio Stampa Generali Ternana