Villafontana, Montale ko ma Monti precisa: "Potevamo chiuderla prima. Grande stagione? Ci speravamo"

Il Villafontana prosegue il suo testa a testa con la Mernap in vetta alla Serie C1 emiliano-romagnola. Mentre i faentini si sono imposti a Rimini, i bolognesi hanno risposto a tono, difendendosi alla grande tra le mura amiche della Villa Futsal Arena di Medica e piegando il Montale per 6-3. Con il tecnico Silvano Monti siamo quindi andati ad analizzare quanto visto sabato scorso in occasione della diciassettesima giornata di campionato.

- Mister, un’altra vittoria importante, questa volta con il Montale. Cosa ha fatto la differenza per portare a casa i tre punti?

"Quella con il Montale è una vittoria che ci permette di dare continuità ai nostri risultati. Credo che il divario tecnico delle due squadre si sia notato, ha fatto la differenza quello, anche se non abbiamo giocato al meglio".

- Cos'è che vi rimproverate? Un aspetto del match che potevate gestire meglio?

"Avremmo potuto chiudere prima la partita, subito nel primo tempo. Invece la fisicità del Montale ci ha fatto faticare fino alla fine".

- Stagione fin qui strepitosa. Vi aspettavate a inizio anno di duellare così con la Mernap e di avanzare fino ai quarti di Coppa Italia?

⁠"Ci speravamo. Abbiamo costruito la squadra per questo, ma è un campionato equilibrato. La differenza la sta facendo lo staff tecnico composto da Grandi, Benni, Gamberini e Negrini e ovviamente i ragazzi sempre pronti. Speriamo di andare avanti anche in Coppa Italia, lavoreremo per questo".


l.m.






Foto: Patrick Morini