Potenza, è ancora mal di trasferta. Santarcangelo: ''Buon approccio, poi siamo spariti dal campo''

Contro il Dream Team nuovo semaforo rosso per il Potenza che, quando gioca fuori casa, non riesce proprio a muovere la classifica. La disamina del ko di Palo nelle parole del tecnico Fabio Santarcangelo.

"L'approccio è stato buono, ma subito il primo gol è come se fossimo spariti dal campo. Ci ha condizionati l'episodio del nostro gol annullato sullo zero a zero, ma ripeto subita la prima rete ci siamo spenti ed è stato così fino alla fine del primo tempo. Proprio nel finale di tempo ci hanno sovrastato anche fisicamente ed avevano più voglia loro che noi. Nel secondo tempo le cose sono andate un po' meglio e sul 4-2 eravamo quasi riuscire a riaprire la partita. Purtroppo qualche altra ingenuità ci ha castigati, ma il Palo stava bene in campo anche fisicamente ed ha meritato la vittoria. Se proprio dovevamo perdere una partita meglio questa che le prossime, perchè le prossime saranno decisive e servirà una voglia diversa", spiega Santarcangelo. 

Adesso una settimana di sosta per la Santa Pasqua, poi lo spareggio contro il Senise che può determinare l'attribuzione del terz'ultimo posto che condanna ai play-out.

"Per il derby in casa contro il Senise non ci sono altre soluzioni se non la vittoria, bisogna vincere e basta. Avremo due settimane di tempo per prepararci", conclude il tecnico del Potenza. 


emme elle


foto: Asd Potenza C5