Potenza, Benevento e Tancredi non si nascondono: "A Bitonto capiremo quanto siamo maturati"

Difendere il sesto posto e superare un vero e proprio esame di maturità. Con questi obiettivi Il Potenza è di scena sabato pomeriggio sul difficile campo del Bitonto, una gara che dirà molto sulle future ambizioni della compagine rossoblù.

Questa la disamina  in successione da parte del primo allenatore e del secondo allenatore del Potenza C5 Giuseppe Benevento e Rocco Tancredi. 

"Sono diverse settimane che giochiamo rimaneggiati, non riusciamo più ad essere al completo ma questa squadra ha un cuore grande e riesci a fare cose speciali contro tutti i pronostici, anche davanti a mille difficoltà, perché noi sappiamo che non dobbiamo cercare alibi ma trovare soluzioni - spiega mister Benevento - sabato è importante, è uno scontro diretto contro una squadra che ha tanta qualità. In questo week-end ci giochiamo tanto e speriamo che sarà così fino all'ultima di campionato, vorrà dire che ci staremo giocando un posto ai play-off e visto quello che questa squadra ha prodotto in tutto l'arco della stagione, forse lo meriteremmo. Dobbiamo capire quanto siamo maturati e pronti per fare un salto di qualità. Abbiamo voglia di giocare e di fare bene", conclude Benevento.

"Sabato ci aspetta una sfida dura che può dirci tanto sulle nostre ambizioni in chiave play off. Uno scontro diretto dove affronteremo una squadra organizzata e che gioca un buon futsal - sono le parole invece di Rocco Tancredi -  Arriveremo a questa partita con qualche assenza pesante ma in settimana abbiamo lavorato e preparato bene la gara. Abbiamo un gruppo molto coeso e maturo e questo ci permette di lavorare proficuamente e con grande serenità. Ci sono tutte le componenti per sperare di raggiungere un traguardo che non era tra i nostri obiettivi di inizio stagione. Finché saremo in gioco faremo il massimo per  riuscirci", conclude invece mister Tancredi. 


emme elle


foto: acrocalcio