Potenza, contro il Noci va in scena una pazza rimonta: da 0-3 a 3-3 negli ultimi 5 minuti

Pareggio rocambolesco per il Potenza. Al PalaPergola nel campionato di serie B girone G, di calcio a 5, i rossoblù mai domi si svegliano negli ultimi minuti e agguantano un pareggio insperato, recuperando tre reti al Noci che conduceva 3-0 fino a poco più di cinque minuti dal termine. Nella compagine di casa assenti Gianluca Claps e Tancredi squalificati, due assenze pesanti anche nel sistema delle rotazioni di mister Benevento. Il Noci ha disputato una prestazione di tutto rispetto ed è riuscito a colpire quando è stato necessario, andando vicinissimo al colpaccio. Del Potenza è piaciuto lo spirito nel finale concitato, a dimostrazione che nel futsal nulla è mai scontato.


LA CRONACA - Punizione di Lorpino al 2' con parata del portiere ospite. Al 4' risponde il Noci con una bella combinazione in velocità e tiro alto di Pozzi. Al 5' ancora pericoloso il Noci con Lisi che da pochi passi calcia a lato. Al 9' ospiti vicini al vantaggio con Chiantera che costringe ad un intervento difficile a terra Sagarese. Lo stesso portiere di casa è costretto al fallo nella sua area su Pozzi, gli arbitri decretano il calcio di rigore che lo stesso Pozzi trasforma. Al 13' è Lorpino ancora provare il tiro in diagonale dopo un bel servizio di Trivigno, ma la conclusione vede la risposta attenta di Ritorno. Al 18' scambio Lorpino-Molinari con tiro di quest'ultimo deviato sempre dal numero uno pugliese. Il primo tempo termina con gli ospiti avanti per 1-0.


Al 2' della ripresa ci prova Trivigno al termine di un'azione insistita, ma Ritorno dice ancora di no. Non è da meno dall'altra parte Sagarese che salva un gol fatto pochi secondi dopo su un tiro a botta sicura di Chiantera. Il Noci in ripartenza non poerdono e Garcia Rubio trova l'angolo giusto per il 2-0 quando ancora non sono trascorsi quattro minuti dall'inizio della seconda frazione. Al 9' perde una palla velenosa Trivigno, ancora Garcia Rubio si invola verso la porta lucana e dopo aver superato Sagarese deposita in rete il 3-0. La panchina lucana si gioca il tutto per tutto con il portiere di movimento. Lorpino la riapre a 5' dal termine (3-1). Finale nervoso, fioccano i cartellini. Molinari però fa 2-3 da pochi passi. Il Potenza ci crede ancora di più e sempre con il quinto uomo attacca senza soluzioni di continuità agguantando il pareggio (3-3) con capitan Lorpino, bravo a trovare la rete con un tiro potente e preciso quando manca mezzo minuto al suono della sirena. Si infiamma il PalaPergola che crede addirittura in una clamorosa vittoria. Finisce in parità una sfida mozzafiato con abbracci finali tra le due contendenti che hanno onorato la serata potentina con una bella partita. 


POTENZA-NOCI 3-3 (pt 0-1)

POTENZA: Sagarese, Goldoni, Trivigno, Basentini, Cardone, Volini, Molinari, Claps M, Canadeo, Sabadin, Lorpino, Smaldore. All. Benevento

NOCI: Ritorno M, Casulli, Satalino, Lisi, Lippolis, Messa, Garcia Rubio, Loconte, Chiantera, Pozzi, Lestingi, Conforti. All. Ritorno A.

ARBITRI: Mancaniello di Nola e Ranieri di Roverato. Crono: Molinaro di Lamezia Terme

MARCATORI: pt 9' 25” Pozzi (N) rig; st 3'42” Garcia Rubio (N), 9'39” Garcia Rubio (N), 14' 45” Lorpino (P), 18' 25” Molinari (P), 19'35”Lorpino (P)

NOTE: ammoniti Molinari, Loconte, Volini, Satalino, Ritorno M., Canadeo, Pozzi, Sabadin.

Ufficio Stampa Potenza C5