Botta e risposta continuo e tanti gol: il Potenza Picena esce con un punto dalla sfida col Faventia

 Un botta e risposta continuo tra Futsal Potenza Picena e Faventia, ma alla fine le due squadre si dividono la posta in palio. Termina 5-5 il match in terra romagnola nonostante il forcing finale dei giallorossi.

E’ stata una partita piacevole, di gran futsal e soprattutto vietata ai deboli di cuore. Il Futsal Potenza Picena è andato sotto, ha rimontato, è stato recuperato e alla fine si è visto costretto a rincorrere. Arrivato poi l’ennesimo parziale di parità, è mancato un pizzico di fortuna a mister Paolo Perugini e ragazzi per conquistare bottino pieno.

Ma è comunque un bel pari, che da continuità ai risultati precedenti e che conferma la vitalità della squadra. Mostrata, va detto, sul campo di un bel Faventia che certamente risalirà la classifica in questo scorcio finale di campionato.

La partita. Passa in vantaggio il Faventia con Matteuzzi in avvio ma reagisce il Futsal Potenza Picena: Baiocchi e Piovesan firmano l’immediato 2-1. Inizio scoppiettante che porta le due squadre ad abbassare per qualche minuto il ritmo. Ristabilisce la parità Argnani a metà frazione. Nel finale, accade di tutto: Piersimoni dal dischetto colpisce la traversa, a 7” dal duplice fischio il tiro libero di Piovesan si stampa sul palo e, sul ribaltamento di fronte, sulla sirena arriva il 3-2 del Faventia con Argnani.

Doccia fredda per i giallorossi che avrebbero meritato un parziale tutt’altro che negativo. Si riparte e arriva il doppio vantaggio dei padroni di casa, sfortunata autorete di Baiocchi. Santaliestra però viene espulso e in superiorità numerica Favetti accorcia le distanze. Ma Argnani oggi è scatenato e fa tripletta (5-3).

Mister Perugini inserisce il quinto di movimento e, nel giro di un minuto, il Futsal Potenza Picena va a segno con Favetti e Di Matteo. Pareggio meritato che però sembra non accontentare i potentini che passano gli ultimi minuti a cercare in tutti i modi il gol del vantaggio. Il Faventia regge l’urto e la gara termina 5-5.

Capitan De Luca e compagni escono dalla montagne russe di Faenza a testa alta.




Ufficio Stampa Potenza Picena