Potenza, Santarcangelo: ''Abbiamo fatto un'ottima prova, ma siamo stati imprecisi sotto porta''

Il Potenza esce con tante convinzioni ma nessun punto dalla trasferta di Torremaggiore. Questa l’analisi del tecnico rossoblù Fabio Santarcangelo dopo il ko in terra pugliese per 6-3 in un match valevole per la prima giornata di ritorno del campionato di Serie B, girone G.   GLI HIGHLIGHTS

“Abbiamo fatto un’ottima gara, ma purtroppo non concretizziamo quanto riusciamo a costruire. Soprattutto in alcuni spezzoni di partita siamo stati molto imprecisi sotto porta – spiega il tecnico del Potenza C5 - Nel primo tempo abbiamo fallito almeno tre ghiotte ripartenze davvero clamorose, e poi loro hanno siglato il raddoppio su una nostra errata uscita in pressing. Nel secondo tempo il Potenza mi è piaciuto di più mettendo in mostra un atteggiamento diverso, un po’più voglioso rispetto alla prima frazione. Ed infatti eravamo riusciti a recuperarla guadagnandoci il rigore del 2-2 che purtroppo non siamo riusciti a segnare. Poi forse sul 3-1 del Torremaggiore c’era un fallo in nostro favore e dopo il nostro 3-2 un’autorete sfortunata ci ha un po’ spezzato le gambe. Gli episodi non ci hanno girato bene, siamo stati certamente imprecisi sotto porta ma anche sfortunati”.

Adesso arriva una sosta imposta dal calendario.

“Si la strada è quella giusta – prosegue mister Santarcangelo -  adesso abbiamo un turno di riposo e poi inizierà il nostro campionato. Il Torremaggiore è una squadra molto organizzata che ha giocato con la rosa al completo. Sono soddisfatto del fatto che siamo riusciti a tener testa anche a squadre del genere, però ci vuole più cattiveria da adesso in poi. Il nostro obiettivo è la salvezza e serve un atteggiamento aggressivo come a Mirto, Bisceglie e anche nel secondo tempo contro il Torremaggiore. Adesso abbiamo dieci giorni di allenamenti e poi testa alla partita contro il Castellana del 5 febbraio che è una finale”.

Una vera finale, anche perché la classifica dei rossoblù resta molto claudicante.


Ufficio Stampa Asd Potenza C5

Mario Latronico