Potenza, sfida alla capolista Diaz. Capitan Trivigno: “Andiamo a Bisceglie con voglia di far bene”

Per la settima giornata del campionato di Serie B, girone G, il Potenza rende visita sabato pomeriggio alla capolista Diaz Bisceglie. Sei vittorie in altrettante gare e migliore difesa del torneo rendono il quintetto pugliese un avversario assai complicato per i rossoblù che, però, non vogliono assumere il ruolo di vittima sacrificale.

“Veniamo da una sconfitta contro il Senise che ci ha fatto mettere un po’ i piedi per terra, nel senso che dopo tre vittorie di fila era nata la consapevolezza di essere un forma. Invece abbiamo perso il derby, ma andiamo avanti e non dimentichiamo che il nostro obiettivo è la salvezza – sono le parole di Pierfrancesco Trivigno, capitano del Potenza C5 -  Se si vuole vedere il lato positivo se c’è un lato positivo in una sconfitta è che questo stop ci aiuta a capire che bisogna lavorare di più, senza concedersi pause e pensare di essere arrivati. Andiamo a Bisceglie con volontà di fare bene e dare continuità ai risultati positivi fatti prima della gara col Senise. Ci andiamo a giocare la partita con le nostre armi, la Diaz è una squadra molto forte. Cercheremo di ripartire bene per fargli male”.

Rispetto, ma non paura della Diaz.

“Siamo pronti per questa sfida, abbiamo delle defezioni. Peserà l’assenza dello squalificato Canadeo, probabilmente però riusciremo a recuperare Cirenza che dovrebbe aggregarsi con noi. Andiamo a Bisceglie sapendo di potercela giocare con tutti, ma con rispetto di un avversario che punta alla vittoria del campionato e che ha un roster di grande valore”, conclude capitan Trivigno.


emme elle