Potenza U19, impresa sfiorata a Polignano. Benevento: ''Non ho più aggettivi per questi ragazzi''

Continua a stupire l’U19 del Potenza C5 che ha perso per 2-1 a 59 secondi dal termine la gara in casa della capolista Volare Polignano (girone Q). A commentarla è il tecnico Giuseppe Benevento.

“Sto ancora pensando a questa partita pazzesca: a meno di un minuto dalla fine eravamo sull’1-1 al cospetto di una squadra che non aveva mai vinto con soltanto un  gol di scarto e che non aveva mai perso sul campo con solo un ko a tavolino. Abbiamo anche rischiato di vincerla. Sono contento anche perché i ragazzi continuano a sorprendermi. Mi dispiace per loro che avrebbero meritato almeno la soddisfazione del pareggio non arrivato soltanto a causa di una distrazione, una palla scoperta che ci è costata la partita.  Questa prestazione però resterà nel mio cuore e non la dimenticherò mai". 

Un Potenza Under 19 che partito a fari spenti si sta ritagliando grosse soddisfazioni.

"Ora esiste maggiore consapevolezza di potercela giocare con tutti: vedremo di arrivare tra le prime cinque della classe per giocarci i play off. Sarà dura, difficile ma vogliamo provarci. Avremo gare più alla nostra portata e dalla prossima vogliamo conquistare subito i tre punti. La strada è quella giusta e con questa testa e con questo cuore per i miei calciatori prevedo un futuro roseo. Sabato abbiamo il derby con l'Orsa Bernalda, daremo il massimo" - conclude mister Benevento.


emme elle

in foto una formazione del Potenza U19