Pozzo, un colpo Capitale: ''La salvezza? Sarà un'impresa, ma abbiamo dimostrato di essere vivi''

Yuri Pozzo non molla e rilancia la voglia di salvezza di una CDM che non si ritiene assolutamente spacciata anche se la classifica (e il calendario) non giocano certo a favore della squadra del presidente Fortuna. Intanto, al PalaToLive, ecco arrivare la vittoria-bis sull’Aniene che fa capire che la CDM è dura a morire.


E proprio sulla prestazione di Roma, oltre alla componente della (quasi) disperazione, interroghiamo il portiere ligure, al quale abbiamo subito chiesto qual è stata la chiave di lettura di una partita che la squadra di Lombardo ha tenuto in controllo anche nel momento in cui stava soccombendo, chiudendola poi vittoriosamente?


“La chiave probabilmente è stata data dalla consapevolezza che per noi fosse un’ultima spiaggia, dalla determinazione e dalla voglia di sacrificarsi l’uno per l'altro. Ritengo che sia stata la più genuina vittoria del gruppo”.


- I tre punti con l'Aniene hanno riportato la CDM in corsa per la salvezza: come vedi a questo punto la volata per restare in Serie A?


“Sappiamo bene che a questo punto sarà quasi un'impresa riuscire a centrare la permanenza, ma abbiamo dimostrato di essere ancora vivi e ci proveremo fino all'ultimo, poco ma sicuro”.


- Il tuo gol, quello del 5-2, è stato un premio alla costanza e all'impegno di Yuri Pozzo? Come lo valuti e come giudichi il tuo percorso in questa lunga militanza con la maglia della CDM?


“Sono contento per il gol, tra l’altro è stato il primo in Serie A, arrivato dopo un lungo periodo molto difficile, dove comunque la CDM mi è sempre stata vicina diventando per me davvero una grande famiglia. Sono stati quattro anni sempre in crescendo, spero che restare in Serie A sia il coronamento di questo importante percorso”.



CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS





Foto: https://www.facebook.com/cybertelanienec5/photos/4407758255906778