breaking news New

24/01/2021 22:23

Prova di forza del Molfetta che rimane al primo posto: sette gol in trasferta al Rionero e tre punti

Una vittoria importante, fortemente cercata e mai messa in discussione: il Molfetta torna coi tre punti dalla trasferta in terra lucana e allunga a dieci il numero di successi consecutivi.


Mister Diego Iessi deve rinunciare alle indisponibili Pedace, Sciannamea e Tricarico, con Gelsomino che stringe i denti e parte nello starting five. Dopo un avvio pimpante, le ospiti passano al 4' con un tiro da fuori di Mezzatesta che si insacca. La reazione del Rionero è affidata a Huchitu, ma Liuzzo si supera, mentre dall'altra parte Mezzatesta sfiora il raddoppio e Mangafas colpisce un palo clamoroso. Nella seconda metà di frazione arriva il raddoppio biancorosso ancora con Mezzatesta, abile a concretizzare una triangolazione con Gelsomino. Al riposo si va sullo 0-2.


Il copione della ripresa è identico a quello del primo tempo, con il Molfetta che aggredisce subito la partita, trovando prima il 3-0 con Gariuolo e poi il poker con capitan Mazzuoccolo. Mister Portovenero prova a giocarsi la carta del quinto di movimento, ma la pressione biancorossa non accenna a diminuire e un preciso diagonale di Lacirignola porta il punteggio sullo 0-6. La sfida resta viva: Mezzatesta sigla la personale tripletta, Huchitu accorcia con un bel destro e Castro su un grande lancio di Liuzzo si iscrive al tabellino. Nel finale il Rionero rende meno amara la sconfitta grazie a un'autorete di Mangafas e al gol di Laluce.


Il Molfetta sale così a quota 34 punti in classifica e nel prossimo turno affronterà al PalaPoli il Bitonto.





Ufficio Stampa Molfetta