breaking news
  • 19/05/2024 19:21 Under 19 Nazionale, playoff, quarti di finale: Fortitudo-Dalia M. 10-3 (and. 0-4), Bernalda-Canicattì 5-5 (and. 3-2)
  • 19/05/2024 19:16 Under 19 Nazionale, playoff, quarti di finale: Lecco Cornedo 8-6 (and. 7-5), Olimpus-OR Reggio E. 7-0 (and. 7-2)
  • 19/05/2024 19:13 Under 15, fase nazionale, risultati Girone 1: CDM Futsal-Monastir 4-5, Mantova-L84 4-4
  • 19/05/2024 19:12 Under 15, fase nazionale, risultati Girone 2: Balça Poggese-Bissuola 1-7, ACSS Mondolfo-Ducato 4-2. Rip.: Futsal Prato
  • 19/05/2024 19:10 Under 15, fase nazionale, risultati Girone 3: Chaminade Campobasso-Itria 2-7, Real Dem-Genzano nd
  • 19/05/2024 19:08 Under 15, fase nazionale, risultati Girone 4: Segato Reggio C.-JSL Brolo 1-2, Parete Academy-Bernalda 11-1
  • 19/05/2024 19:08 Under 17, fase nazionale, risultati Girone 1: Monastir-Aosta 5-8, CDM Futsal-Energy Saving 4-8
  • 19/05/2024 19:07 Under 17, fase nazionale, risultati Girone 2: Foligno-ACSS Mondolfo 5-11, Futsal Prato-Progresso 3-8. Rip.: Fenice
  • 19/05/2024 19:05 Under 17, fase nazionale, risultati Girone 3: Chaminade Campobasso-Canosa 5-0, Tombesi Ortona-Lazio 5-9
  • 19/05/2024 19:03 Under 17, fase nazionale, risultati Girone 4: Gear Piazza A.-Marcianise FA 3-5, Bernalda-Icierre Lamezia (22/5 h. 18,30)
  • 19/05/2024 18:59 Under 19 Regionale, fase nazionale, risultati: Città del Rubicone-Città di Massa 4-5 (and. 4-4), Quartu-Top Five 0-8 (Tr. A)
  • 19/05/2024 18:58 Under 19 Regionale, risultati: Futsal Rieti-Serafico Eur 1-9 (and. 0-6), Sport Center-Acli Mantovani 7-3 (and. 3-5)
  • 19/05/2024 18:57 Under 19 Regionale fase nazionale, risultati: Villaurea-Fortuna CZ 7-2 (and. 5-4), Sorrento-Ferrandina 4-8 (and. 2-3)
  • 19/05/2024 18:56 Under 21 fase nazionale, risultati: X Martiri-Top Five 5-0, La Pisana-Gioco Calcio Tra Amici 7-5 (andata 4-5)

15/05/2024 11:00

Real Carovigno, sabato c'è la sfida al Bojano. Tateo: "I ragazzi si sono meritati questi spareggi"

Dopo il mister in seconda Alessio Taliente, ai microfoni della RF Carovigno 1949 prende la parola l'head-coach mister Vincenzo Tateo che offre il punto della situazione sia attuale che futuro dei rossoblu carovignesi, i quali sabato 18 maggio affronteranno in terra molisana la Polisportiva Bojano.

-E' appena terminato un altro allenamento, ci prendiamo qualche minuto per confrontarci. La prima domanda che ti vorrei fare è la descrizione del lungo percorso che ci ha portati a disputare questi imminenti spareggi nazionali per la Serie B.

"Come abbiamo già detto in precedenza, è stato un percorso lungo iniziato non solo da quest’anno ma già sviluppato a partire da quelli precedenti. Come ho sempre detto, ci sono vari modi per vincere: o in modo casuale, o per fortuna o sudando; il nostro metodo è stato quello di sudare poiché sì, si può vincere casualmente una volta ogni tanto, ma vedendo gli ottimi risultati di questo gruppo negli ultimi anni è possibile affermare che ciò rappresenta  un bel lavoro alle spalle, oltre che dei seri valori di fondo. Non vorrei sempre ribadire i soliti problemi come la mancanza di strutture ecc., ma posso dire che tutte le difficoltà affrontate ci hanno forgiato in un certo senso. Il merito è di tutti, ma il plauso maggiore va alla società, la quale ha raggiunto tanti obbiettivi, fra cui la salvezza in Promozione con la compagine del calcio a 11 dopo esser partiti anni fa dalla Terza Categoria. Inoltre ed in contemporanea la stessa società  ha preso questi ragazzi del futsal dalla Serie C2 e li ha portati fin qui dopo tante vittorie conquistate".

-L’apoteosi di tutto questo si è raggiunta sicuramente nella finalissima playoff contro il Futsal Barletta, la quale ha suscitato grandi emozioni specialmente dato il risultato, terminato 3-4 dopo i tempi supplementari. 

"Proprio a proposito di vittorie casuali e non causali, innanzitutto abbiamo affrontato nei playoff regionali il C.U.S. Foggia a Manfredonia; collettivo che non perdeva da tre anni fra le mura amiche ad eccezione delle nostre vittorie conseguite fra regular season e playoff e che possiede il miglior attacco del campionato. Dopodiché siamo andati al PalaDisfida di Barletta contro un team di tutto rispetto guidato dall’allenatore  Ferrazzano, il quale ha fatto la storia del calcio a 5 pugliese: una società – il Futsal Barletta- con una blasonata tradizione e giocatori importanti. Addirittura, quest'ultima squadra non era solo la miglior difesa del campionato, ma di tutta Italia. Dunque portarsi la finalissima a casa, siglando 4 gol ed avendo il pubblico contro – che comunque sia si è dimostrato molto corretto - assume un significato speciale: i ragazzi se lo sono meritati e si sono presi il risultato con le unghie e con i denti".


Ufficio Stampa Real Carovigno  - Fabrizio Turi