breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

08/03/2021 16:13

Ripartenza, un altro no: dopo il Friuli il punto lo mettono le società di futsal della Lombardia

Il Friuli Venezia Giulia aveva aperto la strada, precedendo addirittura il pronunciamento del Consiglio Federale della FIGC, che aveva recepito sia l’indicazione del CONI che le richieste della Lega Nazionale Dilettanti, ma che non ha potuto far cambiare idea alle società del futsal del Comitato Regionale di Eros Canciani, all’unanimità tiratesi fuori dai giochi agonistici della stagione 2020/2021, peraltro ancora da avviare.


Ora, ad alcuni giorni di distanza, è la volta della Lombardia. Già in occasione della seconda ondata del Covid, tredici società delle sedici partecipanti al campionato di Serie C1 di calcio a cinque avevano espresso la loro contrarietà a ripartire, sottoscrivendo un documento in cui confermavano l’unità della decisione. E quel fronte è rimasto compatto: a differenza di due soli club che si sono dichiarati propensi a riprendere l’attività anche con un nuovo format, la quasi totalità delle contrarie ha fatto pesare il loro diniego e poco fa il Comitato Regionale della Lombardia ha di fatto scritto la parola fine sulla stagione del futsal regionale, sia maschile che femminile.


Con una news ufficiale, da via Pitteri è partita la comunicazione per il campionato di Serie C1 l’appuntamento è alla stagione 2021/2022.


LA NOTA (LEGGI QUI IL TESTO UFFICIALE) - All’esito della richiesta di adesione alla prosecuzione dell’attività nella stagione sportiva 2020/2021, formulata dal CRL nei riguardi dei club dei campionati legati ad interesse nazionale, sono 33 le società della categoria Eccellenza maschile che hanno sottoscritto la propria disponibilità.


Nulla da fare, invece, causa numeri troppo esigui di aderenti per la medesima categoria femminile e per i campionati di vertice del calcio a cinque maschile e femminile.


Il comitato lombardo attende ora il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, cui parteciperà il presidente regionale Carlo Tavecchio (nella foto ITA Sport Press) mercoledì 10 marzo 2021, e sottoporrà quindi il nuovo format alle società di Eccellenza, convocate in una “conference call” loro dedicata venerdì 12 marzo.