Sala, battere l'Active è l'imperativo categorico. Arcidiacone: "Nel gruppo c'è spirito di rivalsa"

Tre punti pesanti in palio stasera per lo Sporting Sala Consilina, che riceve l’Active Network in uno degli anticipi del ventunesimo turno di Serie A che la squadra di Oliva affronta probabilmente nelle giuste condizioni fisiche e mentali: fisiche perchè, escluso il solo Salas, il tecnico salese avrà a disposizione tutti gli effettivi; mentali per il desiderio di voler non solo riscattare la sconfitta sul campo dell’Olimpus capolista, ma anche per vendicare, sportivamente parlando, il beffardo ko dell’andata. Una situazione che Domenico Arcidiacone (nella foto in un'azione di gioco nella gara di sette giorni fa a Roma) rileva nel giorno in cui spegne le sue 33 candeline: auguri da parte anche della redazione di Calcio a 5 Anteprima.


“Il ko con l’Olimpus? Sapevamo che affrontavamo una grandissima squadra, abbiamo provato a giocarci le nostre carte ma non è bastato, pagando qualche nostro errore. Nel gruppo c’è spirito di rivalsa e vogliamo farlo davanti al nostro pubblico. Stasera non è uno scontro diretto, ragioniamo partita dopo partita: affrontiamo l’Active con lo spirito giusto. L’infortunio? Devo ritrovare ancora il ritmo partita, ma darò il possibile per aiutare in campo i miei compagni”.


CLICCA QUI PER L’INTERVISTA VIDEO COMPLETA







Foto: Capoccitti