Sala Consilina, visita al Ciampino. Abdala: “Dovremo difendere bene e colpire nel momento giusto”

Dopo due sconfitte e un derby ufficialmente da riprendere, lo Sporting Sala Consilina si appresta a visitare il PalaTarquini. Di fronte quel Ciampino che ha perso di misura con la L84 e pareggiato con la Sandro Abate: gli aereoportuali sono compagine che in odore di grandi sfide mostra le sue potenzialità.

Appuntamento sabato alle 15, dove le assenze non dovranno rappresentare un alibi per i draghi di Oliva come è giustamente nella mentalità dell'ex tecnico di Sandro Abate e Marigliano ed in quella del suo roster. Chiedere ad uno dei talenti gialloverdi.

"Certamente sarà una partita importante, molto combattuta – le parole di Gonzalo Abdala, - dove dobbiamo fare punti tanto noi come loro. Le assenze non contano e non devono giustificare, dobbiamo soltanto pensare a portare a casa i tre punti. Sarà un incontro che, secondo me, si definirà nei dettagli e negli ultimi istanti, loro lottano palla su palla e hanno dimostrato di cosa sono capaci. Dovremo difendere bene e colpire al momento giusto. Chi potrebbe essere decisivo? Spero uno dei nostri (ride, ndr)".

"Ne siamo consapevoli – continua Magia, com'è soprannominato, - lo spirito di gruppo è il nostro marchio, la nostra arma in più. Quando siamo a casa nostra si percepisce un'energia incredibile, ma so per certo che i nostri tifosi non faranno mancare l'apporto anche lontano dalle nostre mura".


Nicolò Sabbatino