breaking news
  • 18/04/2024 20:50 Serie B, playoff: la gara di ritorno tra Domus Bresso e Cardano anticipata al 23 aprile, si gioca a Burago di Molgora alle 20,30

20/02/2024 12:45

San Marino, pari e patta nel big-match tra Fiorentino e Folgore. La Fiorita accorcia dalla vetta

Termina senza vincitori né vinti la sfida d’alta classifica nella ventesima giornata del Campionato Sammarinese di futsal. Al triplice fischio, Fiorentino-Folgore va in archivio sul punteggio di 1-1. Succede tutto in avvio, con i Rossoblù in vantaggio al 4’ grazie a Zafferani e poi ripresi – tre minuti più tardi – da Bernardi. Si interrompe così la serie di sole vittorie nel torneo del Fiorentino, comunque saldo in vetta, mentre la Folgore vede riavvicinarsi le pretendenti alla piazza d’onore.

Vincono infatti tutte, alle spalle dei vicecampioni di San Marino. A partire da La Fiorita, che si porta a tre lunghezze di distanza grazie al rotondo 7-0 inflitto al Faetano. Serata da ricordare per capitan Bernardi, che segna cinque volte. Doppietta, invece, per Danny Gasperoni. Rimane in scia il Murata, che piega la Juvenes-Dogana nel finale di una sfida avvincente. In coda al primo tempo Baldelli porta avanti i Biancorossazzurri, ma nel recupero De Angelis rimette tutto in parità. L’incontro si decide nell’ultimo quarto d’ora, quando un rigore trasformato da Moretti e la prima rete di serata di El Attar spingono il Murata sul doppio vantaggio. Cavalli rimette in carreggiata la Juvenes-Dogana, che cade definitivamente sotto i colpi di De Angelis ed El Attar.

Vittoria importante, quella dei Bianconeri, anche per tenere a distanza Tre Fiori e Virtus. I primi, di scena sul parquet del Multieventi, battono 7-2 il San Giovanni. A metà partita i Gialloblù conducono 2-0 per effetto degli acuti di Toccaceli e Verri, mentre i ragazzi di Gualtieri sciupano un tiro libero con Macina. A dimezzare lo svantaggio ci pensa Ugolini al 35’, ma per i Rossoneri è un fuoco di paglia: di lì a dieci minuti, infatti, il Tre Fiori infila altre tre volte la porta di Agostini con la doppietta di Lorenzo Burioni e la rete di Crescentini. Anche il centrale sammarinese comparirà nuovamente nel tabellino, dopo il compagno Esposito ed il solito Marco Ugolini – che rende leggermente meno amara la serata del San Giovanni. Ampio successo anche per la Virtus, che va in gol tre volte per frazione di gioco. Nel primo tempo, Tamburrano e due volte Carlini mettono la sfida sui binari giusti per la squadra di Pollini. Il Pennarossa, che aveva incassato il tris in inferiorità numerica per l’espulsione di Baldani, va in rete con Brighi per il momentaneo 1-4. Infatti, in precedenza aveva segnato anche Sensoli per i Neroverdi, che allungano ulteriormente con gli acuti di Paolini e Toccaceli.

Nell’ambito della corsa ai play-off, Tre Penne e Libertas ottengono importanti vittorie con Cosmos e Domagnano. Il club di Città si impone 4-2 ai danni dei Gialloverdi, cui non bastano i gol di Zafferani e Ceccaroli nella ripresa, pur utili a impattare due volte i tentativi di fuga del Tre Penne con Jacopo Gamba. A far la differenza a favore dei ragazzi di Ghiotti, sono infatti i gol di Salles e Dominella. Venendo alla Libertas, il successo ai danni del Domagnano proietta i Granata a +10 sul terzultimo posto, che vale una seria ipoteca sull’accesso alla post-season. I ragazzi di Penserini colpiscono una volta per frazione con Francesco Rossi e Beinat. Il Domagnano resta invece a secco, prolungando la sua striscia senza vittorie a quattro partite. Risultati, questi, che sorridono anche al Cailungo: i Rossoverdi, che osservavano il turno di riposo, hanno visto inalterato il proprio ritardo in classifica rispetto a Cosmos e soprattutto Pennarossa, le altre due squadre coinvolte nella corsa agli ultimi due posti utili per disputare i play-off di campionato.

Ufficio Stampa FSGC

foto: copyright ©FSGC/Novelli.