breaking news
  • 01/03/2024 10:00 Serie A, stasera tre anticipi del Day23: Sala-Italservice, L84-Mantova e Sandro Abate-Meta Catania
  • 27/02/2024 09:00 Coppa Italia U19, è la Fortitudo Pomezia l'ultima qualificata ai quarti di finale: Leonardo battuta a Cagliari per 2-1

11/02/2024 16:00

San Marino, ultima chiamata per Cailungo e San Giovanni. La Fiorita e Murata, vigilie importanti

Con il Tre Fiori atteso dal turno di riposo, La Fiorita e Murata non vogliono farsi sfuggire l’occasione di mettersi davanti ai Gialloblù di Fiorentino in classifica. I cugini, a punteggio pieno, affronteranno la Libertas – che corre per migliorare la propria classifica in funzione della post-season, forte del vantaggio in doppia cifra sulla soglia d’accesso ai play-off. A portata dei Granata sembra esserci solo il Tre Penne, che incrocerà la Juvenes-Dogana in quella che per il club di Città è forse l’ultima occasione di accorciare sulla parte alta della classifica. Dove Virtus e Domagnano, in campo a Fiorentino, si contenderanno sesto posto e chance di avvicinare posizioni più ambiziose in graduatoria. La Folgore incrocerà il Cosmos in un derby da chiara favorita, così come La Fiorita parte avanti – nelle attese – rispetto al Pennarossa. L’unica sfida di Domagnano, tra Cailungo e San Giovanni, rilancerà la vincente in un’ultima chiamata per rincorrere il dodicesimo posto. Un eventuale pareggio metterebbe forse fine alle speranze di entrambe.

 L’intero programma si svilupperà domani sera, in sette match outdoor. Il duello più interessante avrà luogo a Fiorentino (ore 20:15), con protagoniste Domagnano e Virtus. I Lupi, dal rendimento altalenante, incroceranno gli inquilini del piano superiore: i ragazzi di Pollini, sesti con tre punti di vantaggio sui Giallorossi, distano appena cinque lunghezze dal Tre Fiori – oggi terza forza del campionato. Tenendo a mente l’importanza di chiudere tra le prime quattro della classe per evitare il Turno Preliminare, la gara assume i contorni dell’appuntamento fondamentale per entrambe le compagini. L’incontro successivo, sul sintetico di Fiorentino, vedrà in campo Tre Penne e Juvenes-Dogana. Il Biancazzurri di Città, pur senza lo squalificato Salles, vogliono invertire un trend che li vuole sempre sconfitti da quattro partite; il medesimo periodo da quando la squadra di Levani, apparsa decisamente brillante nelle ultime uscite, è imbattuta.

 Ad Acquaviva sono Murata e La Fiorita le chiare favorite per gli incontri di domani sera. I Bianconeri, che hanno incamerato tredici punti nelle ultime cinque uscite, incroceranno il Faetano – al pedice della classifica insieme a Cailungo e San Giovanni. Un’eventuale vittoria, nella gara delle 20:15, regalerebbe alla squadra di Cellarosi il momentaneo terzo posto in classifica. Che potrebbe esserle scippato un’ora più tardi, laddove La Fiorita non tradisse le aspettative con il Pennarossa. La squadra di Chiesanuova conserva un vantaggio di otto punti sul terzultimo posto, in linea con l’obiettivo stagionale di centrare l’accesso alla post-season. Sicuri assenti delle due gare di Acquaviva saranno gli squalificati Moretti (Murata), Rosa (Pennarossa) e Bacciocchi (Faetano).

 A Dogana scendono in campo le big: il Fiorentino per prima, a caccia della vittoria numero diciassette in altrettante uscite di regular season. Davanti, dalle 20:15, si troverà la Libertas – che di partite ne ha vinte due nelle ultime cinque. All’andata terminò 5-1, con i Granata a passare in vantaggio salvo cedere sotto i colpi di Busignani e compagni. Per la Folgore ci sarà la stracittadina di Serravalle contro il Cosmos: le due squadre arrivano all’impegno con rendimenti differenti. Quelli di Falciano hanno infilato otto vittorie consecutive, mentre il Cosmos – nella serie con le ultime tre della classe – ha ottenuto due pareggi ed un successo.

 Sul sintetico di Domagnano, Cailungo e San Giovanni si sfidano per lasciare l’ultimo posto della graduatoria – condiviso anche col Faetano – e rilanciarsi a caccia di Pennarossa e Cosmos. Vincere potrebbe significare portarsi a cinque punti dal dodicesimo posto, la quota minima per partecipare ai play-off passando dal Turno Preliminare. Va da sé che pareggiare non porterebbe alcun beneficio ad entrambe. Sicuro assente Thomas Vitillo, espulso nella sconfitta con la Juvenes-Dogana del turno precedente.


Ufficio Stampa FSGC


foto: copyright ©FSGC/Palmieri