Sandro Abate, in Coppa Italia è sfida al Melilli. Basile: "Concentrati, abbiamo tutto da perdere"

Domani la Sandro Abate, negli ottavi di finale di Coppa Italia, accoglierà il Città di Melilli, attualmente fanalino di coda del campionato. Alla vigilia di una gara delicata da dentro o fuori, in cui la pressione sembra essere tutta sulle spalle dei campani, ha preso parola il tecnico degli irpini, Piero Basile, che fin dalle prime battute rilasciate attraverso l'ufficio stampa del club non nasconde le ambizioni della sua squadra.

“In questo momento - spiega Basile - inizia per noi un percorso che è un obiettivo della società. Proveremo con tutte le nostre forze ad andare il più avanti possibile e per farlo dobbiamo cominciare da domani".

Come detto, la posta in gioco è altissima per la Sandro Abate perché proprio sui campani grava il peso delle aspettative.

"Il primo turno di Coppa che andiamo a vivere è una partita in cui purtroppo, in questi caso, abbiamo tutto da perdere perché affrontiamo l’ultima in classifica. Dobbiamo essere concentrati, attenti e giocare come sappiamo; è una partita pericolosa, visto che siamo in emergenza, però penso che i ragazzi abbiano grandissima voglia di vincere e superare il turno, andando avanti in questa competizione".

Capitan Abate e compagni dovranno assolutamente approcciare nella maniera giusta il match se vorranno passare il turno indenni.

"Come tutte le partite da dentro o fuori - conclude il tecnico - sarà una gara in cui anche il livello mentale sarà importante nella gestione dei vari momenti della partita e soprattutto dovremo scendere in campo cercando di controllare subito il gioco dall’inizio e di sbloccare la partita”.