Sandro Abate sul campo del Syn-Bios, Scarpitti: ''Assenze pesanti, dobbiamo essere più cinici''

Dopo la sconfitta nel derby contro il Real San Giuseppe la Sandro Abate affronta stasera il recupero della ventunesima giornata di campionato a Gozzano, contro il Syn-Bios Petrarca. Irpini con forte voglia di riscatto ma che affrontano la squadra che per tutto il girone di andata ha letteralmente dominato il campionato. Servirà una prestazione perfetta, ma soprattutto dimostrare di essersi lasciati alle spalle il risultato del PalaDelMauro. 

"Arriviamo a questa partita dopo la sconfitta nel derby - dice Scarpitti - che non credo abbia lasciato strascichi, per la squadra per buona parte ha disputato un buon incontro, pagando alcuni errori. Ci portiamo dietro le squalifiche pesanti di Richar e Danicic, che oltre a quella di Abate ci portano ad essere rimaneggiati e non al top della condizione. Siamo comunque convinti di poter dire la nostra contro un avversario di valore e su un campo difficile, una squadra che ha dominato gran parte della stagione e che ora sta avendo una leggera flessione di rendimento. Servirà una partita di grande attenzione, loro hanno individualità importanti. Noi cercheremo di gestire al meglio la fase di non possesso per metterli in difficoltà, con la volontà di essere pericolosi, fare gioco ed essere aggressivi, ma soprattutto con quel cinismo che venerdì ci è mancato".