breaking news
  • 17/10/2021 20:14 Serie A, Ciampino Aniene-Vitulano Drugstore Manfredonia 3-0 nel posticipo della Sky Arena
  • 17/10/2021 20:00 Serie A2F, girone C: Atletico Foligno a punteggio pieno, battuta la Nox Molfetta per 2-0
  • 17/10/2021 19:56 Serie A2F, Sabina Lazio e Pelletterie a punteggio pieno nel girone B dopo la 2ª giornata
  • 17/10/2021 19:55 Serie A2F, Castellammare e Irpinia al comando del girone D dopo la seconda giornata

04/12/2020 00:00

Santarelli ha fiducia: "La Mirafin cresce. La Lazio? Importante, non decisiva"

La Mirafin vuole sbloccarsi. Dopo la sconfitta per 6-1 contro il Città di Sestu la formazione rossoblù attende la Lazio in una gara ”importante, ma non decisiva”, come ha sottolineato il preparatore dei portieri Andrea Santarelli. La sua analisi parte però da quanto accaduto in Sardegna nel recupero. 

”Una partita complicata perché i nuovi arrivati si devono ancora integrare e si è complicata ulteriormente anche per l’assenza di Moreira e l’espulsione di Pelezinho. Abbiamo cercato di rispondere colpo su colpo fin dall’inizio, alla fine è stato difficile con poche rotazioni tenere. I ragazzi hanno dato l’anima, stiamo facendo bella figura in tutte le partite, restiamo fiduciosi, siamo pronti già per la partita di sabato”. 

Il tema si sposta proprio al match contro i biancocelesti, fondamentale sia per la classifica, sia per fare il pieno di fiducia. 

”Il campionato è ancora molto lungo, noi continuiamo a crescere anche se i risultati potrebbero far pensare il contrario. Seguiamo il gruppo ogni giorno in allenamento, poi con l’arrivo dei nuovi miglioreremo ancora. I ragazzi proveranno fino alla fine ad ottenere tre punti con la Lazio, che per noi è una partita importante, non decisiva. Chiaramente vogliamo muovere la classifica, ma per noi in questo momento sono tutte partite fondamentali, ma non si tratta di ultima spiaggia. In questo momento la priorità è integrare i nuovi, il campionato è lunghissimo e abbiamo tanto da dire”. 

esp.