Sardinia ai playoff: da quinta o quarta? Vacca: ''MGM o Orange cambia poco. Il gruppo m'ha stupito''

Due impegni per chiudere la “regular season” sicuramente in quinta posizione ma potenzialmente potendo puntare anche alla quarta, e poi testa che si indirizzerà ai playoff. Ha giusto mente motivo di sorridere il presidente Marco Vacca per i risultati ottenuti dal suo Sardinia Futsal.


- Quanta soddisfazione c'è per aver raggiunto questo obiettivo in un girone che si è rivelato davvero impegnativo e non solo per le questioni di carattere logistico ma anche per il valore delle avversarie?


“Tanta, perché ci siamo arrivati con una squadra giovane, con l’età media sotto i 25 anni, e con un roster numericamente inadeguato. Poi al termine del girone di andata il secondo posto in classifica ci ha imposto di provare a guardare a un traguardo più ambizioso di una semplice salvezza... ed eccoci qui”.


- Domani a Torino, poi completate il vostro percorso con il Leon. A questo punto arrivare quarti o quinti può costituire un fattore di scelta: nei playoff meglio la MGM o l'Orange? Quali saranno gli obiettivi nella post-season?


“Entrambe le squadre hanno un potenziale importante e si equivalgono. Per noi sarà comunque dura, in quanto nei valori tecnici l’una e l’altra sono certamente quotate. Logisticamente vale lo stesso discorso. Abbiamo solo bisogno di recuperare qualche infortunato, ma era scontato che con una squadra corta, a questi ritmi, alla lunga avremmo pagato sotto l’aspetto fisico”.


LE ULTIMISSIME PER IL VAL D'LANS - "Con la qualificazione già acquisita sicuramente il mister farà ruotare un po' tutti gli elementi cercando di utilizzare poco gli atleti che hanno tirato la carretta per tutto l'anno. Ma siamo talmente pochi - rimarca Vacca in chiusura - che non sarà possibile lasciare a casa nessuno. Ne approfitteremo per far fare esperienza anche ai più giovani".