breaking news
  • 03/07/2022 12:30 #Serie B, Nicola Masiello è stato riconfermato sulla panchina del Senise

30/04/2022 17:00

Satalino al cubo, il Noci si prende la finale. Pavia generoso nella ripresa, ma non basta: è 9-4

Il Noci è la prima finalista della Coppa Italia di Serie C maschile, la cui Final Four ha preso il via a San Sebastiano al Vesuvio. Netta l'affermazione colta dagli uomini di Di Bari, che si sono imposti per 9-4 su un Pavia che ha probabilmente pagato l'approccio meno convinto al match, ma che nella ripresa ha cercato generosamente di restare in partita, esponendosi però alle micidiali giocate in ripartenza dei pugliesi, che hanno sfruttato al massimo tutte le opportunità per aggiudicarsi la sfida, qualificandosi con merito alla finale contro la vincente di Napoli Barrese-Bissuola.


LA CRONACA - A rompere gli indugi è il Noci: al 2’ laterale di Lisi e colpo di testa di Bardan alto di poco. I pugliesi entrano subito nel match e passano al 3’35” con un delizioso tocco da sotto di Sabalino che elude l’uscita di Procino. Il Pavia ci mette un po’ prima di farsi vedere dalle parti di Ritorno: al 9’20 Tricarico prende il palo e sulla respinta Rovati alza oltre la traversa.


Al 9’45 tiro di Bardan che Procino devia in angolo: è l’anteprima del raddoppio del Noci che arriva al 10’35: da Bardan a Ferdinelli, che salta un difensore e batte di precisione Procino. Neanche il tempo di centrare che Tricatico se ne va a Lisi e conclude sul primo palo, Ritorno non è proprio esente da responsabilità: è il 2-1. Ma il Noci ci impiega pochi secondi per tornare sul +2: all’11’05 è ancora Ferdinelli a battere Procino nonostante il tentativo di Rovati.


La risposta pavese si concretizza al 13’25” quando un’azione confusa sotto la porta del Noci veniva conclusa con il tocco vincente sotto misura di Kuster, che riapriva il match. Al 17’45 Ritorno in uscita sventa su Tricarico, sugli sviluppi dell’azione offensiva è Lisi a sfiorare l’autorete sul forte tiro di Bernardini. Il primo tempo, però, si chiude con la prodezza di Bardan al 19’47”: spettacolare sombrero che anticipa l’uscita di Procino infilandosi per il 4-2 di metà gara.


Riparte il match dopo il riposo e all’1’40” gli arbitri non vedono un netto fallo di mano di Ferdinelli: il tecnico del Pavia, Giola, viene espulso per le eccessive proteste. I lombardi appaiono molto più convinti nella prima fase della ripresa e al 5’43” dimezzano il passivo: azione personale di Tricarico che taglia tutta la difesa pugliese e beffa di esterno sinistro Ritorno. Ma al 6’30” la difesa del Pavia si addormenta e Ferdinelli può battere Procino con un sinistro a mezza altezza. All’8” arriva il sesto gol con Satalino che si fa trovare pronto per chiudere una ripartenza nocese.


Ritorno sale in cattedra nella fase centrale del secondo tempo opponendosi alle conclusioni di Colombara, Rovati, Bernardini (proposto come quinto di movimento) e Kuster. E poi diventa protagonista pochi secondi dopo il 10’, indovinando la parabola vincente dalla sua area per il gol del 7-3. All’11’28 Lisi atterra Magnani, rigore che Rovati insacca spiazzando Ritorno. Al 12’11” azione di Bardan che offre un assist al bacio al solito Satalino (8-4). Morta centra la base del palo al 18’22” ed è ancora Ritorno a chiudere il tabellino dalla sua area, togliendosi lo sfizio della doppietta personale. Finisce 9-4, il Noci è in finale, si chiude qui la stagione del Pavia.



FUTSAL NOCI-PAVIA 9-4 (pt 4-2)
FUTSAL NOCI: Ritorno, Satalino, Lisi, Bardan, Ferdinelli, Zigrino, Morea, Loperfido, Garcia, Castellana, Banegas, Casulli. All. Di Bari
PAVIA: Procino, Rovati, Magnini, Cimmino, Tricarico, Bernardini, Cavalli, Fazzini, Nucera, Kuster, Colombara, Filippi. All. Giola
ARBITRI: Marco Di Filippo (Teramo), Natale Mazzone (Imola), crono: Manuel Terracciani (Napoli)

MARCATORI: pt 3'35" Satalino (N), 10'35" Ferdinelli (N), 10'44" Tricarico (P), 11'05" Ferdinelli (N), 13'25" Kuster (P), 19'47" Bardan (N), st 5'43" Tricarico (P), 6'30" Ferdinelli (N), 8'05" Satalino (N), 10'08" Ritorno (N), 11'28" Rovati (rigore, P), 12'11" Satalino (N), 19'28" Ritorno (N)

AMMONITI: Tricarico (P), Bernardini (P), Kuster (P), Lisi (N), Fazzini (P), Magnini (P). Espulsi al 1'40" del st l'allenatore del Pavia, Giola, per proteste, al 16'44" del st Kuster (P) per somma di ammonizioni