Scossone in casa Città di Mestre, si separano le strade con Luigi Regondi. In panchina torna Candeo

Arriva uno scossone in casa Città di Mestre dopo la pesante sconfitta interna contro l'Arzignano di sabato scorso. Attraverso un comunicato ufficiale il club arancionero ha infatti annunciato la separazione con il tecnico Luigi Regondi. Questa la nota diffusa dalla società.

" La società Città di Mestre comunica che nella serata odierna è giunta a una consensuale risoluzione del rapporto con l’allenatore Luigi Regondi. Le parti convenute per parlare dell’attuale situazione della squadra, si sono trovate d’accordo nel sospendere momentaneamente la collaborazione, riservandosi di riprenderla in un secondo momento, vista la stima e la fiducia che sino a ora la società ha riservato all’allenatore arancionero. Già a partire dal primo allenamento settimanale, la conduzione della squadra viene assunta da Antonio Candeo, nella panchina mestrina la scorsa stagione. A Luigi Regondi vanno i più sinceri ringraziamenti e un caloroso arrivederci".