#Serie A2, Day7: l’Olimpia vola in vetta, colpaccio Orange; blitz Altamarca e Sala. Lido a forza 7!

Turno infrasettimanale per la settima giornata di Serie A2; domani in posticipo Cesena-Eur e Cormar RC-Manfredonia, mentre è stata rinviata al 9 novembre Bovalino-Capurso. Riposano Roma e Cosenza. 

GIRONE A – L’Olimpia Verona fa rispettare il fattore campo contro il Villorba, raggiungendo la sesta vittoria consecutiva ed anche il primo posto in classifica, dato che la Leonardo è stata rimontata sul definitivo 3-3 dal Milano. Derby lombardo al Lecco, terzo in solitaria; avanzano in classifica i Saints Pagnano e accentuano la crisi di risultati della GPA Città di Mestre al termine di un rocambolesco 7-6. Vince una gara tiratissima (ed è complessivamente la terza di fila, ndr) lo Sporting Altamarca di mister Pagana che da un “dispiacere” alla sua ex squadra. Colpaccio Orange Asti che ha la meglio sulla Sampdoria: il 7-5 finale è uno spot per il futsal. Seconda vittoria consecutiva per l’Aosta grazie al 4-2 sull’Elledì. Cinquina del Pordenone, infine, con un ottimo secondo tempo sul campo dell'Alto Vicentino.

GIRONE B – Tutto come da pronostico per il Cus Molise che nel secondo tempo prende il largo e supera il Prato, conservando la propria imbattibilità. Il derby sorride alla Lazio che con un gol per tempo riesce a battere gli Hornets che nel finale avevano accorciato le distanze. Sorride l’Active Network, corsaro in casa dell’Italpol. Previsioni rispettate al PalaTorrino: il Lido di Ostia batte il Città di Massa e conserva le sei lunghezze di vantaggio sulla prima inseguitrice, ossia i virgiliani di Milella, che passano sul Modena Cavezzo e volano provvisoriamente al secondo posto in attesa del posticipo Cesena-Eur di domani sera.

GIRONE C – Sporting Sala Consilina incontenibile sul campo delle Aquile Molfetta. 5-0 che non ammette repliche con i gialloverdi guidati dalla tripletta di Brunelli, decisamente ripreso dall’infortunio dell’ultimo turno. Una vittoria che rafforza ulteriormente il secondo posto, ma non basta per portarsi in vetta visto che il Regalbuto centra il settimo successo di fila, sbancando Canosa. L’Itria riesce a rimontare per tre volte la Futura (l’ultima a 48’’ dalla sirena) e alla fine le due compagini si dividono la posta in palio con un 3-3 che non cambia gli equilibri in classifica. Sebbene con un qualche brivido la Defender Giovinazzo si impone a Piazza Armerina (3-2). Troppo Benevento per il Canicattì (dopo un primo tempo equilibrato). Sanniti che tornano al successo dopo due pareggi di fila.  


IL PROGRAMMA DELLA 7^ GIORNATA (clicca sul girone per la classifica)

GIRONE A

AOSTA-ELLEDI’ FUTSAL (pt 2-0) 4-2 FINALE
DOMUS BRESSO-LECCO (pt 0-1) 1-8 FINALE
SAINTS PAGNANO-GPA CITTA’ DI MESTRE  (pt 3-2) 7-6 FINALE
FENICE VENEZIAMESTRE-SPORTING ALTAMARCA (pt 1-3) 2-4 FINALE
LEONARDO-MILANO (pt 1-1) 3-3 FINALE
OLIMPIA VERONA-VILLORBA (pt 3-0) 4-1 FINALE
ORANGE ASTI-SAMPDORIA (pt 3-1) 7-5 FINALE
ALTO VICENTINO-PORDENONE (pt 1-1) 1-5 FINALE


GIRONE B

AP CALCIO A 5-GENZANO (pt 0-4) 1-7 FINALE
LAZIO-SPORTING HORNETS (pt 1-0) 2-1 FINALE
ITALPOL-ACTIVE NETWORK (pt 1-1) 2-3 FINALE
CLN CUS MOLISE-PRATO C5 (pt 1-1) 5-1 FINALE
MANTOVA-MODENA CAVEZZO (pt 4-2) 7-4 FINALE
TODIS LIDO DI OSTIA-CITTA’ DI MASSA (pt 2-0) 7-1 FINALE
FUTSAL CESENA-EUR C5 domani ore 20
Riposa: ROMA
  

GIRONE C

AQUILE MOLFETTA-SPORTING SALA CONSILINA (pt 0-1) 0-5 FINALE
CANOSA-REGALBUTO (pt 1-2) 3-6 FINALE
GEAR SIAZ-DEFENDER GIOVINAZZO (pt 1-1) 2-3 FINALE
ITRIA-FUTURA (pt 0-1) 3-3 FINALE
BENEVENTO-CANICATTI’ (pt 1-0) 7-0 FINALE
CORMAR RC-MANFREDONIA domani ore 20
BOVALINO-BULLDOG CAPURSO rinviata al 9/11

Riposa: COSENZA  


Foto: Melania Cenedese