breaking news
  • 07/10/2022 21:46 Serie A2, girone B, l'anticipo della 3ª giornata: Italpol-Eur Calcio a 5 3-0
  • 07/10/2022 21:45 Serie A2, girone C, l'anticipo della 3ª giornata: Cosenza-Sporting Sala Consilina 5-6
  • 07/10/2022 15:40 Covid, positività accertate nel Real Fabrica: la gara di Ariccia rinviata al 19 ottobre

13/08/2022 21:30

Serie A2F. T & T Royal Lamezia, Paolo Carnuccio è il nuovo allenatore: ‘’L’obiettivo? Vincere’’

La squadra biancoverde ufficializza il nuovo mister, sarà Paolo Carnuccio a guidare le ragazze per la conquista della serie A.

Ecco le sue prime parole.

Per lei si tratta di un ritorno, cosa l'ha convinta a risedersi sulla panchina della Royal?

Beh io faccio l'allenatore quindi confrontarsi nelle categorie nazionali è sempre molto importante e stimolante. Di questo devo ringraziare tutta la società della Royal Team per la fiducia che hanno riposto nei miei confronti, non tutti lo fanno però io ci tengo a rimarcarlo. Credo che sia anche doveroso da parte mia ringraziare le tre società di categoria nazionale che mi hanno contattato lungo questi questi mesi una per il settore giovanile, un'altra addirittura fuori regione. Devo ringraziare anche i presidenti di queste società che mi hanno contattato. Sono contento del ritorno a Lamezia, arrivo molto motivato e spero di fare bene e di ripagare la fiducia che mi è stata riposta.

Quali sono gli obiettivi per la prossima stagione?

Sono stato chiamato per vincere e quindi credo che l'obiettivo sia questo. Lo scorso anno ho vinto un campionato quindi farò di tutto per vincere anche qui a Lamezia. Ovviamente è sempre il campo a dover dare l'ultima parola però la prospettiva è questa, cioè quella di fare un campionato vincente.

Che tipo di gioco vedremo? 

Un tipo di gioco divertente, le mie squadre si sono sempre divertite, i miei giocatori, in tutte le squadre dove sono andato ad allenare, hanno sempre praticato un gioco che gli ha dato allegria e divertimento. L'anno scorso abbiamo vinto un campionato divertendoci fino alla fine e questo perché oggi il futsal è cambiato, sono cambiate le metodologie di allenamento, le dinamiche di gioco quindi un futsal nuovo dove la squadra dovrà cercare di interpretare al meglio ogni soluzione, essere brillante e far divertire il pubblico che sono sicuro ci seguirà e ci sosterrà. Solo attraverso il divertimento è possibile avere quella marcia in più che ti dà la possibilità di vincere, e il tipo di gioco che vedremo sarà questo, allegro, spensierato, gioco di una squadra che vuole divertirsi e  attraverso il divertimento raggiungere ogni tipo di risultato.

Tra le avversarie, quali squadre teme di più?

Ma chi mi conosce sa che io non parlo mai delle avversarie, non mi piace farlo. E' un campionato nazionale, sarà una stagione difficile, credo che sia un campionato più livellato rispetto allo scorso anno. Conosco ovviamente gli organici delle squadre che sono nel nostro girone e quindi ti dico che cercheremo di fare anche noi la nostra la nostra parte. Ci sono delle squadre ben organizzate che cercheranno di riconfermarsi. Il girone pugliese è sempre molto insidioso, lo so anche per l'esperienza che hanno alcune squadre ma credo che la Calabria non sfigurerà, vedo formazioni attrezzate anche da noi e quindi sarà un campionato molto combattuto ed equilibrato anche se ci sono due tre squadre che hanno qualcosina in più rispetto alle altre. 


Alla fine conterà anche una costanza sulla condizione, perché non dimentichiamoci delle trasferte, il calendario presenta sempre delle difficoltà sotto il profilo degli spostamenti e delle pause ma conterà anche una discreta organizzazione e un'identità di gioco considerando che grandi squadre con fenomeni rispetto agli anni passati non ce ne sono e questo ovviamente la dice lunga proprio sulla necessità di attrezzarsi per bene e lavorare per bene.

Ufficio Stampa T & T Lamezia