breaking news

12/03/2021 15:24

Signor Prestito, riparte l'assalto ai playoff. Una bella notizia per Nitti: Wilde a disposizione

Archiviata la sosta per gli impegni della Nazionale, che ha visto il capitano Paolo Cesaroni impegnato con gli Azzurri qualificatisi con due turni di anticipo ad Euro 2022 (senza dimenticare Andrès Santos con quella argentina, anche se la doppia amichevole con il Marocco è stata annullata), è tempo di tornare a parlare di campionato con la ventitreesima giornata che inaugura tra stasera e domani la volata che condurrà all’assegnazione delle posizioni per i preliminari di Coppa Italia e i successi playoff. 


Il Signor Prestito CMB riprende la sua corsa per ospitare i siciliani della Meta Catania Bricocity, sesta forza del campionato con 30 punti e due partite da recuperare, che all’andata impose i diritti del PalaVolcan (si giocò ad Acireale). A fare il punto sullo stato di salute del CMB e sui prossimi impegni interviene il mister Lorenzo Nitti.


“La sosta ci ha dato l’opportunità di recuperare molti giocatori. La squadra in questi giorni è stata comunque priva di Cesaroni e Santos per gli impegni con le rispettive nazionali, ma la bella notizia è sicuramente il rientro in squadra di Wilde che sta recuperando dall’infortunio. In dubbio c’è però la presenza di Neto che si è infortunato in settimana”. 


La speranza è di averlo disponibile per l’attesa gara con gli etnei: in palio un posto tra le prime otto.


“La Meta Catania è sicuramente una delle realtà in ascesa del calcio a cinque italiano - riprende Nitti. - Si tratta di un club giovane che è riuscito a ritagliarsi un ruolo importante nel futsal del nostro Paese con un progetto serio, affidato ad un grande allenatore come Samperi. Affronteremo una squadra quasi imbattibile in casa, con una rosa composta da giovani e giocatori con esperienza internazionale. L’innesto di Fabinho, uno che conosce bene il campionato italiano, dà sicuramente un valore aggiunto”. 


E poi c’è il ko dell’andata che non è stato ben digerito. Notti spiega il perché


“E’ stata sicuramente la nostra peggior partita del campionato e questo rappresenta un altro stimolo per fare bene sabato e per cancellare la prestazione in Sicilia. Abbiamo attraversato un grande momento ad inizio 2021 con otto risultati utili consecutivi a cui sono seguite tre sconfitte. In queste situazioni è importante saper analizzare le singole gare e le relative prestazioni. Abbiamo avuto diversi match-point per centrare i play-off e li abbiamo falliti. Sarà un finale di stagione tutto da giocare, con una Serie A apertissima, dove ogni gara è una storia. Bisogna ragionare partita dopo partita come quattro finali e ogni finale va affrontata con l’ottica di vincere”.


Appuntamento alle ore 16 di domani, alla Tensostruttura di via dei Sanniti a Matera. La partita si giocherà a porte chiuse e sarà visibile in diretta sulla pagina facebook di PMGSport Futsal.