Sinfonia Hellas all'ombra dell'Arena: Jorge Alba (doppietta) ispira il travolgente 5-1 all'Arzignano

Bella vittoria dell’Hellas Verona che nella seconda giornata del campionato di Serie A2 supera l’Arzignano con un secco 5-1. È stata una partita molto combattuta, specialmente nel primo tempo, quando l’Arzignano ha sorpreso andando a pressare alto, impedendo così agli scaligeri di ragionare e di poter impostare il proprio gioco.


LA CRONACA - Nella prima frazione di gioco le due squadre non se le sono mandate a dire (alla fine sono sette le ammonizioni) e l’Arzignano è sembrato più preciso, con un buon possesso palla e buoni inserimenti, mentre l’Hellas ha faticato a trovare la tattica giusta, anche perché non si aspettava un avversario così veloce e aggressivo su ogni pallone. Infatti sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio con Molaro dopo appena 2’. La risposta dell’Hellas però non si fa attendere e arriva un minuto dopo, quando Alba supera con un pallonetto il portiere in uscita. 


All’8’ raddoppio Hellas con Alemao che appoggia in rete un passaggio centrale di Gabriel. Gli scaligeri hanno la possibilità di aumentare il vantaggio, prima con un gran tiro di Koren, poi con Dall’Onder, ma Pozzi, in entrambe le occasioni, vola in alto a salvare la propria porta. Prima del riposo il tiro di Gabriel prende entrambi i pali.


Nella ripresa, l’Hellas prende subito il sopravento impostando il proprio gioco, mentre la squadra ospite sembra mancare di lucidità e di forze. Al 2’27” Alba, con un millimetrico rasoterra, firma il 3-1. A cavallo dell’8’ arriva l’uno-due dei gialloblù che spezzano le gambe (e le speranze) agli ospiti. Gabriel ruba palla a metà campo e dopo aver fatto “sedere” il portiere con una finta, lo supera e insacca la palla in rete. Passano 40” e Koren, su passaggio di Alba, segna il quinto gol per l’Hellas Verona.


Felice Gattamelata (L’Arena)



HELLAS VERONA-ARZIGNANO 5-1 (p.t. 2-1)

HELLAS VERONA: Fior, Barbensi, Alemao, Leleco (cap.), Alba, Koren, Gabriel, Carlos, Rocha, Dall'Onder, Bazzanella, Donin. All.: Milella.

ARZIGNANO: Pozzi, Molaro, Zarantonello, Portinari, Marcio (cap.), Tibaldo, Roberto, Iacobuzio, Boschetto, Felipe, Felza, Fognaro. All.: Alonso Freile

ARBITRI: Alessandro Ghetti (Bologna), Alessandro Cannizzaro (Ravenna), crono: Giovanni Agosta (Rovigo)

MARCATORI: pt 1'23'' Molaro (A), 2'03'' Alba (H), 7'14'' Alemao (H), st 2'27'' Alba (H), 7'30'' Gabriel (H), 7'55'' Koren (H)

NOTE: ammoniti Pozzi, Marcio, Felipe, Alonso Freile, Fior, Leleco, Koren