Sporting Altamarca, Ouddach racconta la realtà dei fatti: ''Dobbiamo essere più lucidi sotto porta''

È stato un derby trevigiano accesissimo quello andato in scena sabato tra Villorba e Sporting Altamarca. I ragazzi di mister Pagana, usciti sconfitti per 3-2, come ci racconta il biancoblù Hamza Ouddach, non sono stati in grado di concretizzare le occasione create. 


- Hamza, con il Villorba è stata una gara incandescente: come commenteresti questa partita? 


"È stata una partita sentita soprattutto perché era il derby e penso che ogni rivalità che si rispetti sia molto accesa. Per quanto riguarda la partita, abbiamo perso dei punti per strada e siamo stati poco lucidi sotto porta; in più i direttori di gara ci hanno condannato ad avere due giocatori in meno (Miraglia e Cerantola, ndr) per espulsione". 


- Nonostante queste due espulsioni avete tenuto testa all'avversario: avreste meritato qualcosa in più? 


"Siamo sempre riusciti a stare in partita, ma te lo ripeto, abbiamo sbagliato e non siamo stati lucidi. Meritavamo un qualcosa in più, ma questo è il futsal: non sempre vinci anche se giochi meglio". 


- C'è qualche aspetto che avreste potuto gestire meglio? 


"Dobbiamo migliorare l’aspetto delle situazioni  sotto porta arrivando a essere più lucidi, perché noi arriviamo sempre davanti, ma segnano poco. Un po’ alla volta sistemeremo questo aspetto e lo miglioreremo sicuramente".


l.m.