Sporting Altamarca pronto al debutto. Serandrei: “Ci attende una stagione dura, ma noi daremo tutto”

Un nuovo passo in avanti per lo Sporting Altamarca che, sul campo della Fenice Veneziamestre, compirà il suo esordio nel campionato di Serie A2, dopo avere vinto lo scorso torneo di Serie B (girone B).

“Tutto pronto, o quasi – dice ai nostri microfoni il mister dei record, Kim Serandrei. – Manca poco per questo primo match stagionale e per noi sarà importante sfruttare tutti i momenti di lavoro. Il gruppo, anche se non integralmente, è nuovo, ha bisogno di rodaggio e questi ultimi giorni che ci separano dalla gara sul campo della Fenice Mestre, sono fondamentali. Siamo tutti molto curiosi di misurarci in questo nuovo campionato”.

Che avversario ti aspetti sabato?

 

“La Fenice Veneziamestre ha cambiato rotta circa la filosofia di non prendere stranieri, questo nel tentativo di apportare maggior qualità ad un buon gruppo, con un’identità ben precisa. Sarà un avversario temibile e mi aspetto una partita di grande intensità e molti duelli. Noi purtroppo abbiamo da scontare un paio di squalifiche importanti, ma ci faremo trovare pronti”.

 

Una Fenice che comunque dal canto suo può vantare certamente esperienza per la categoria da parte dei suoi interpreti. Ecco, serve anche il fattore esperienza in una Serie A2 sicuramente di un livello più difficile rispetto alla B? Su cosa hai spinto in particolare con i tuoi ragazzi per cercare di arrivare pronti all’esordio in campionato?

“Non ci sono grandi magie o architetture da inventarsi. Sappiamo che sarà un campionato molto difficile, del resto nessuno si aspetta un’altra super stagione come quella dell’anno passato e quindi tenteremo di fare il massimo e vedremo dove ci porterà”.


(Foto: Priarollo)