Sporting Hornets, Pochesci: ''Inizio di stagione molto buono, ma non dobbiamo mai accontentarci''

Un'altra vittoria, l'ennesima, di questa prima parte di stagione per lo Sporting Hornets. Un successo sudato e sofferto quello arrivato sabato scorso in casa contro il Prato, battuto con il punteggio di 3-1. I gialloneri sono ormai stabilmente la quarta forza del campionato, alle spalle di Lido, Genzano e Cesena, forse la vera sorpresa di questa prima parte di stagione, e a pari punti del Cus Molise. Bastano questi dati per avvalorare quanto di buono stiano facendo gli Hornets. E' Francesco Pochesci ad analizzare il match col Prato. 

"Per quanto riguarda la partita di sabato dico che è stata difficile, perché davanti abbiamo trovato una squadra che ha lottato fino alla fine per portare a casa il risultato. Alla fine ne siamo venuti fuori, anche grazie al portiere di movimento, ristabilendo il vantaggio e portando a casa tre punti, la cosa che contava più di tutto". 

Pochesci allarga poi il discorso alla prima parte di stagione, sia a livello individuale che di squadra. 

"Stiamo facendo una buona stagione, anche al di sopra delle aspettative. Noi ogni sabato lottiamo per portare a casa i tre punti, la nostra mentalità ci porta a non accontentarci, questo a prescindere dall'avversario che abbiamo di fronte. A fine stagione, poi, tireremo le somme. A livello personale, anche se le cose stanno andando abbastanza bene, dico che si può fare sempre di meglio. Voglio migliorare partita dopo partita senza fermarmi mai, questo è il mio obiettivo". 



Mattia Esposito