Sulla strada della Ternana c'è il Recanati, Pellegrini: "Siamo una squadra che non ha limiti"

Torna in campo la Ternana, e lo fa per un match difficile, in trasferta, sul campo del Recanati, seconda forza del campionato. La squadra allenata da Pellegrini ha fatto ancora una volta i conti con problemi di Covid che hanno bloccato gli allenamenti, ripresi solamente negli ultimi giorni. E' proprio il tecnico a fotografare la sfida.

"Ci alleniamo solamente da quattro giorni, abbiamo avuto un caso di positività che ci ha costretti alla quarantena, quindi tutto il programma che avevamo in mente è saltato. Purtroppo in questo contesto preparare le partite sia da un punto di vista fisico che tattico è estremamente difficile. Incontriamo una squadra che si è ulteriormente rinforzata dal mercato, mentre noi abbiamo perso un paio di giocatori in maniera definitiva per problemi lavorativi. Domani dovremo fare i conti anche con l'assenza di De Michelis. Saremo rimaneggiati, ma se un campionato in cinque non si può affrontare, una partita sì: cercheremo di rendergli la vita complicata". 

Il tecnico si sposta poi più in dettaglio sulla partita e su cosa dovrà mettere in campo la sua squadra.

"Dico la stessa cosa che ripeto ai ragazzi: siamo una squadra che non ha limiti, sia in positivo che in negativo. Abbiamo dimostrato di poter battere una corazzata come l'Askl, una società attrezzatissima, che adesso si è rinforzata con Maina. Dopo dieci giorni però abbiamo perso a Cesena, una squadra alla nostra portata. Se giochiamo al massimo possiamo vincere con tutti, se scendiamo di rendimento al contrario possiamo perdere contro chiunque. Non credo che esistano imprese in questo campionato, ce la possiamo giocare con tutti ma solo dando il massimo, mettendo in campo quello su cui abbiamo lavorato in settimana". 


esp.


foto: terninrete.it