breaking news
  • 13/04/2021 17:29 Serie A2: doppio Nikao non basta, il Monastir batte la Lazio 3-2 nel recupero del girone B
  • 12/04/2021 21:27 Serie B, girone C: il Modena Cavezzo vince 4-0 il recupero di Bagnolo e torna in vetta

07/04/2021 18:07

Ternana, Paolucci: ''Con il Faventia sconfitta strana, martedì contro il Montesicuro una finale''

La Ternana ha ripreso a lavorare con l'obiettivo di mettersi alle spalle il ko interno con il Faventia, e mettendo nel mirino la sfida decisiva di martedì prossimo contro il Montesicuro, un match chiave per brindare alla qualificazione ai playoff. Non arrivano però buone notizie dall'infermeria perché Diego De Michelis ha rimediato un infortunio che lo terrà probabilmente out fino al termine della regular season. A fotografare il momento in casa rossoverde è Daniele Paolucci, che parte proprio dal match contro il Faventia. 

"La sconfitta di sabato è stata strana - dice - perché nel primo tempo potevamo avere un vantaggio decisamente più rotondo, viste le occasioni che abbiamo creato. Purtroppo abbiamo lasciato la partita in bilico e loro sono riusciti a pareggiare. A cinque minuti dalla fine, pur non giocando benissimo, siamo passati in vantaggio. Loro hanno trovato il pari con il portiere di movimento, poi abbiamo provato a vincerla anche se soprattutto in ottica playoff, ma alla fine il gol lo abbiamo subito. Come accade spesso in questo sport, se lasci la partita in bilico fino alla fine può accadere di tutto". 

Si lavora, come detto, in funzione della prossima sfida contro il Montesicuro, fondamentale proprio in ottica post season. 

"Martedì è una partita che per noi rappresenta una vera e propria finale, contro la concorrente numero uno per i playoff e non possiamo sbagliare. Loro hanno da recuperare alcune partite, ma una nostra vittoria ci consentirebbe di allungare le distanze e con molta probabilità poi centrare quello che è il nostro obiettivo attuale: raggiungere i playoff. Ci stiamo preparando al meglio, anche se sabato abbiamo perso purtroppo Diego De Michelis. Ma siamo in ballo, ad un passo da questo grande traguardo, e faremo il massimo per raggiungerlo". 


esp.