Ternana, riprende la corsa play-off: il Grottaccia cade in casa, ma che bel gesto di fair-play...

“Abbiamo vinto ma abbiamo disputato una partita non all’altezza di quelle che sono le potenzialità della squadra. L’unico aspetto positivo della partita odierna è l’aver consolidato con i tre punti la nostra posizione nella zona play-off-off e il recupero di Paolucci”. Con queste parole Federico Pellegrini ha commentato la prestazione della sua squadra che ha sì vinto ma non ha affrontato con la giusta mentalità e concentrazione una squadra ultima in classifica.

 

Nel primo tempo la squadra rossoverde si è trovata sempre nella condizione di inseguire gli avversari con Matticari, prima, e Capotosti, poi, che hanno risposto alla doppietta di Caprita riuscendo, quindi, a terminare il primo tempo in parità. 


Nella ripresa, catechizzata a dovere da Pellegrini, la squadra ha fatto meglio ma non mostrando quel gioco lineare che caratterizza solitamente le prestazioni dei rossoverdi che nell’occasione hanno mostrato un leggero calo anche sul piano fisico.
 

Comunque, la migliore qualità tecnica individuale dei rossoverdi nella ripresa ha avuto la meglio sui volenterosi avversari e con i gol di Barroso, De Michelis e Amarchande hanno chiuso il match. Il terzo gol per il Grottaccia è stato messo a segno da Crescimbeni. Da segnalare un bel gesto di fair play nel corso del match: in occasione del gol dell’1-0 dei locali, realizzato con un giocatore rossoverde a terra, i giocatori del Grottaccia, resisi conto di quanto accaduto, hanno fatto sì che la Ternana realizzasse il gol dell’1-1.  Complimenti per la sportività dei ragazzi del Grottaccia che già all’andata avevano mostrato la loro correttezza ripulendo lo spogliatoio prima di lasciare il Paladivittorio! I prossimi due impegni sono in forte dubbio per qualche tesserato delle squadre avversarie  positivo al Covid.

Ufficio Stampa Ternana