Tornatore ha trovato la sua dimensione… Futura: “Campionato lungo, a Lamezia non sarà facile”

Nove presenze, otto vittorie e un pareggio. È questo il bilancio di Seby Tornatore con la maglia della Futura. Il portiere, l’anno scorso in Serie A tra Meta Catania e Real Rieti, ha iniziato la sua stagione proprio con il club gialloblù.

Seby, soddisfatto fin qui?

“Sicuramente sì. Ho ripreso fiducia, prestazione dopo prestazione, superando i problemi fisici che avevano influenzato negativamente la prima parte tra le fila del Melilli”.

Futura a caccia del Catanzaro, sabato c’è il turno di riposo che probabilmente capita a pennello, considerato poi che si giocherà mercoledì col Lamezia e poi con l’Acireale in casa: come sta procedendo la preparazione?

“Sì, stiamo recuperando alcuni acciacchi e stiamo aumentando di intensità, pronti per queste sfide importanti. Martedì a Lamezia ci aspetta una sfida difficile, contro una squadra attrezzata che sicuramente darà tutto in casa. Quello che è certo è che siamo concentratissimi”.

La lotta per il primo posto sembra ormai un discorso a due col Catanzaro: è così?

“È un campionato lungo, il Catanzaro sta facendo bene, ma può succedere di tutto. Tante squadre hanno partite da recuperare, vedremo, di sicuro fin qui è una lotta a due”.

Ovviamente la speranza della Futura è ancora quella di raggiungere le Final Eight di Coppa Italia. Se il Catanzaro perdesse il recupero in casa del Mascalucia, e la Futura vincesse le sue gare del girone di andata, contro Lamezia, Megara Augusta e Palermo, potrebbe ottenere la qualificazione. Sembra complicato, ma nel calcio a cinque mai dire mai…