breaking news

24/07/2021 19:25

Tutti a lezione dal portiere numero uno: successone di partecipanti al Camp di Stefano Mammarella

Oltre cinquanta portieri di futsal da tutta Italia (uno arriva addirittura da Bruxelles) in Abruzzo da oggi fino a lunedì, e ancora nel prossimo fine settimana, per partecipare al Camp firmato da Stefano Mammarella. La Goalkeeper Academy, organizzata in ogni dettaglio dal preparatore del numero uno più forte del mondo, Luca Di Eugenio, si svolgerà in due tranches per permettere ai tanti partecipanti di lavorare con cura nei tre giorni del Camp assieme al loro idolo, ma anche ad una squadra di tecnici e portieri di altissimo livello. 


Tutti in campo nonostante il caldo per vivere un sogno e ricalcare, si spera, le gesta del grande Numero uno teatino. A qualcuno l’impresa è riuscita, basti ricordare l’esperienza del giovane veneto Alessandro Fior, 20 anni, tesserato dall’Acqua&Sapone dopo aver partecipato al Camp nell’estate del 2018: dopo aver esordito in Serie A, l’anno prossimo giocherà in prestito nell’Hellas Verona.


Allenamenti e prevenzione infortuni curati da Gonzalo Santangelo, fresco campione d’Italia con il Montesilvano Femminile (ora Futsal Pescara Femminile). Lavoro tecnico e fisico tra i pali seguito, oltre che da Di Eugenio, da maestri del mestiere: Luca Chiavaroli, Arnaldo Costanzi e Davide Civitarese. Sul campo, a pranzo e cena e in albergo, grandi firme del futsal italiano (Mammarella, ma anche Pietrangelo, Mambella, Cornacchia e Mazzocchetti) saranno compagni di squadra, come se fossero in ritiro tutti assieme, dei giovani portieri partecipanti al Camp.


Organizzazione curatissima, da “Serie A”, anche grazie ai dettagli logistici e organizzativi curati dai responsabili Giampiero Sessa e Stefano Iachini. Kit di lavoro e da riposo firmati dalla Joma e, per tutti i partecipanti, in omaggio anche una copia dell’autobiografia di Stefano Mammarella “Il portiere più forte del mondo”, edito da Tipografia Hatria. 


Un’esperienza unica realizzata grazie al contributo dei tanti partner che hanno sposato il progetto: la pizzeria gourmet Fermenta, di Chieti Scalo, il marchio tecnico The Wall, Novagrafica, Euromense, Acqua&Sapone e le società Città di Chieti e Minerva.


Ufficio stampa e Comunicazione Futsal Pescara 1997

Orlando D’Angelo