Un'Anteprima di #futsalmercato diventa ufficialità all'ombra dell'Arena: Hamza Ouddach all'Hellas

Ieri sera ha festeggiato (da… attore non protagonista) la netta vittoria dell’Hellas Verona a Montebelluna, dove gli scaligeri si sono imposti con estrema autorità ad un Atletico Nervesa che sembra abbia iniziato ad alzare, con larghissimo anticipo, bandiera bianca. Ma al di là di questo, Hamza Ouddach non ha voluto mancare di presenziare al suo (quasi) debutto con i colori gialloblù, dopo che la società ne aveva comunicato ufficialmente l’acquisizione delle prestazioni dando conferma all’anticipazione con la quale Calcio a 5 Anteprima aveva svelato (LEGGI QUI) l’imminente approdo sulle rive dell’Adige dell’ex Mestre, Bubi, Altamarca e Maccan Prata.


“Hamza Ouddach si unisce alla famiglia Hellas. Dopo l'esaltante esperienza all'Altamarca e il passaggio al Maccan Prata, per il laterale italiano di origini marocchine arriva il giallo e il blu”.


Questo aveva postato l’ufficio stampa scaligero per rendere noto lo sbarco di Ouddach all’ombra dell’Arena. Quella specie di diavoletto con baffo e pizzetto che aveva fatto letteralmente dannare negli scontri diretti in cadetteria i giocatori di Milella. Praticamente era un segno del destino arrivare a vestire la maglia dell’Hellas: un destino che si completerà sabato prossimo nella gara casalinga col Città di Sestu.