Un Bitonto spietato prosegue il suo momento d'oro: il derby contro Molfetta si decide nella ripresa

La melodia perfetta. Si adatta alla perfezione su un giro di accordi, un rullo di batteria, un testo profondo ed una sinfonia di archi la musica dei leoni neroverdi.
Porta a casa premio finale e premio della critica.

Tanto per restare in tema Sanremo insomma, mette d'accordo tutti, televoto, giuria e sala stampa questo Bitonto. La squadra di mister Pietro Di Bari infatti, batte il Molfetta nel derby per sette reti a due, porta ad otto le lunghezze sul quinto posto, a due quelle dal terzo, e a cinque quelle dal primo posto. Un successo netto, quello sui biancorossi suggellato dalle doppiette di Decillis e Caggianelli, le reti di Banegas e Castillo, e la prima rete in neroverde del neo acquisto Marco Perrucci. Prossimo impegno per i neroverdi, la sfida di sabato prossimo in trasferta contro il Dream Team Palo Del Colle.

LA PARTITA - Mister Pietro Di Bari sceglie di partire col cinque composto da Dibenedetto, Banegas, Decillis, Castillo e Ferdinelli.
Fase iniziale di studio fra le due squadre fino all'ottavo minuto, quando prima Binetti per il Molfetta e poi Ferdinelli per il Bitonto, non riescono dopo due ottime azioni a dare la stoccata decisiva per le rispettive squadre.
Al 10' Castillo sul secondo palo in scivolata si vede negata la rete da una scivolata miracolosa del portiere.
Al 12' Caggianelli ci prova dalla sinistra, ma è reattivo il portiere ospite ad alzare in angolo.
Al 14' Binetti sfonda il muro del Bitonto, ma calcia alto da posizione centrale.
Al 16' Castillo la mette fuori di poco dal limite ed al 17' il Molfetta passa con Hernandez che sul secondo palo fa 0-1 Molfetta su sviluppi da angolo.
Il Bitonto però la rimette in pari un minuto più tardi con Banegas che direttamente da calcio piazzato fa 1-1 col piattone destro.
Nella ripresa mister Pietro Di Bari sceglie di lanciare dal primo minuto il neo acquisto Marco Perrucci. Dopo un minuto, il Molfetta resta in quattro per il rosso a Infantino. Il Bitonto è spietato e sfrutta subito l'uomo in più con Decillis che ribatte in rete dopo il palo di Perrucci e fa 2-1 Bitonto. Passano sessanta secondi ed ancora il numero diciassette è letale quando riconquista palla e da posizione impossibile fa 3-1 Bitonto.
Al 6' Ferdinelli spacca in due la difesa ed apparecchia per Perrucci che sul secondo palo bagna il proprio esordio on neroverde col goal del 4-1 Bitonto.
Al 7' il Molfetta decide di giocarsi la carta del quinto uomo ed al 13' trova la rete del 4-2 con Toma che sul secondo palo è cinico ed insacca in rete col sinistro.
Il Bitonto però è sornione ed al 16' fa 5-2 con Caggianelli che si inventa un goal capolavoro dalla propria metà campo ed al volo manda la palla in rete.
Una manciata di secondi più tardi il Bitonto decide che è ancora il tempo dello spettacolo e Castillo si fa tutto il campo da solo, salta due uomini e deposita in rete la palla del 6-2.

Il punto esclamativo sul match però lo mette Caggianelli che viene lanciato in velocità sulla fascia ed a porta sguarnita, a sette secondi dalla fine, deposita in rete la palla del definitivo sette a due.
Prossimo impegno per il Bitonto la sfida esterna di sabato contro il Dream Team Palo Del Colle.

Danilo Cappiello - Ufficio Stampa Futsal Bitonto