breaking news
  • 13/04/2021 17:29 Serie A2: doppio Nikao non basta, il Monastir batte la Lazio 3-2 nel recupero del girone B
  • 12/04/2021 21:27 Serie B, girone C: il Modena Cavezzo vince 4-0 il recupero di Bagnolo e torna in vetta

02/04/2021 20:43

Un nuovo passo storico per il futsal di San Marino: la prima vittoria dell'Under arriva sulla sirena

A meno di 13’’ secondi dal termine di una gara combattutissima, il versante futsal della San Marino Academy aggiorna i propri libri di storia. Nell’anticipo della 7° giornata, i ragazzi di Matteo Selva centrano la prima vittoria in assoluto nel Campionato Nazionale Under 19. Ci vuole tanta, tanta caparbietà per avere ragione di un Futsal Sassuolo mai domo e anzi capace di raggiungere il quarto pareggio di serata ad un minuto e spiccioli dalla sirena. Per i giovani Titani poteva essere un colpo letale: ma il terzo acuto di serata di Sensoli, arrivato quando il tabellone luminoso indicava 12 secondi e 8 decimi al termine, ha rimesso tutto nei binari giusti. Da lì è potuta esplodere una festa dal sapore anche liberatorio. 

Già, perchè fino a ieri sera le facili previsioni pre-sosta Covid si erano rivelate esatte: il Campionato Nazionale, al quale la San Marino Academy partecipa quest’anno per la prima volta, propone avversarie di livello altissimo. Dunque, fare risultato era stato qualcosa di molto complicato. Le prestazioni invece, a parte qualche frenata, erano state fin lì un incoraggiante crescendo. Serviva però una soddisfazione pratica e tangibile, a premiare un lavoro che, stanti le ben note difficoltà extra-campo, quest’anno si è rivelato e si rivela ben più problematico del consueto. In ogni caso, i primi tre punti nazionali sono arrivati, ma hanno richiesto ai Titani sudore e tanto, tanto carattere. Ieri sera il Sassuolo non era sceso ad Acquaviva per una gita fuori porta. Tutt’altro. Sono ben tre le situazioni di svantaggio recuperate dai neroverdi, l’ultima a poca distanza dalla sirena. In un caso, anzi, erano stati propri i ragazzi di Ferretti a condurre. 

Andando con ordine con il racconto della gara, passano pochi secondi effettivi prima che la San Marino Academy si ritrovi avanti: Sensoli impegna Mechri da laterale, il portiere neroverde non trattiene e sottoporta Cecchini usa il tacco per fare 1-0. L’avvio sprint galvanizza i biancoazzurri, che poco dopo tornano pericolosi con Pascucci, bravo a saltare un paio di avversari sulla sinistra e poi sfortunato sul tiro, che si stampa sul palo; non fortunatissimo neppure Cecchini, libero davanti alla porta ma, a causa del rimbalzo fasullo, non in grado di bissare la situazione precedente. La risposta emiliana è nel piazzato di Charari da calcio d’angolo: anche lui, come Pascucci, è subito costretto a litigare coi legni. 

Ma è nel complesso una reazione fruttuosa, quella del Sassuolo, che al 6’ trova il pari con Ferdoussi, rapidissimo a spedire in porta con la punta del piede dopo una serie di carambole appena all’ingresso dell’area di rigore. Ora l’inerzia è dalla parte degli ospiti, che poco dopo tornano velenosi con la bomba di Aliotta da laterale: Pazzini è vigile. La San Marino Academy trova un buon break con lo scambio Tamagnini-Tonini che porta quest’ultimo alla conclusione da buona posizione, anche se la palla non prende la giusta angolazione ed il portiere ospite può addirittura bloccare. Poco dopo, ancora Tonini alla conclusione su angolo: per la terza volta la palla si infrange su un legno. 





Ufficio Stampa San Marino Academy