Un Potenza "incerottato" cade 4-0 a Noci: l'espulsione di Lorpino smorza le velleità di rimonta

Piove sul bagnato in casa Potenza. I ragazzi di mister Benevento cadono per 4-0 sul campo del Futsal Noci , subendo la terza sconfitta consecutiva. Le assenze di Smaldore , Molinari , Goldoni e Cardone non vogliono essere una scusante, ma sicuramente hanno contribuito in negativo sulla mancanza di rotazioni. Partita equilibrata per tutto il suo corso con occasioni da entrambe le parti. Da sottolineare l'ottima prestazione del portiere Sagarese.

Il primo tempo termina 1-0 per i padroni di casa. Nel secondo tempo il canovaccio è lo stesso , permane l'equilibrio ma il risultato rimane fermo sull'1-0 fino a quando viene espulso  capitan Lorpino per fallo di simulazione , che lascia il PalaLezzi incredulo così come i tifosi di fede rossoblu. Il Città Potenza in inferiorità numerica subisce il secondo gol  che ad otto minuti dal termine taglia le gambe ai ragazzi di mister Benevento,  ormai stremati dalla fatica dovuta alle poche rotazioni. Neanche il portiere di movimento sortisce effetti positivi, anzi porta i padroni di casa a segnare altre due reti che portano il punteggio sul 4-0 definitivo. Per il Noci in gol Lestingi e Pires con una doppietta a testa. 


IL COMMENTO- A fine partita mister Benevento non è deluso per la prova in se condizionata in gran parte dell'espulsione di Lorpino.  La squadra ha creato molto e si è difesa bene contro un'avversario di qualità,  servirà essere più cinici per concretizzare ciò che viene creato sul fronte offensivo. Bisogna lavorare su  questo e sulla gestione delle situazioni di gioco che cambiano , in maniera repentina, durante la partita. La squadra torna ad allenarsi lunedì per preparare la prossima gara interna di sabato prossimo contro il Bitonto.


Ufficio Stampa Potenza C5 


foto: Asd Potenza C5