Un Potenza ingenuo e sprecone conosce il primo stop: il Senise ringrazia e sbanca il PalaPergola

L’astuzia e l’esperienza del Senise, l’ingenuità del Potenza. Il derby lucano di Serie B di calcio a 5 valevole per la sesta giornata del campionato di Serie B, girone G, arride ai sinnici di mister Masiello che espugnano per 8-4 il PalaPergola al termine di un match molto tirato ed equilibrato che penalizza oltre misura i padroni di casa.

LA CRONACA - Nel Potenza due assenze pesanti, out contemporaneamente Cirenza e Vaccaro. Al 2’ è pericoloso il Senise con Stigliano, palla che fa la barba al palo. Sul rovesciamento di fronte assist di Sabadin per Canadeo, ma Nucera respinge. Al 5ì grande palla gol per Tancredi, ma la palla in diagonale termina fuori. Al 7’ palo clamoroso di Claps, sulla ribattuta del legno Tancredi fallisce il bersaglio da pochi passi per i padroni di casa. All’8’ rete del Senise con Giorgini bravo a segnare di sinistro in diagonale con un sinistro chirurgico. Il raddoppio di Stigliano porta gli ospiti sul 2-0, poco prima Dipinto aveva colpito un legno. La partita potrebbe riaprirsi, fallo di mani in area di Capalbo, ma Tancredi si fa parare da Nucera il rigore. Il gol è nell’aria ed è il brasiliano Sabadin con un colpo sotto a perforare in diagonale questa volta l’estremo difensore del Senise. Gara vibrante, Il Potenza ci crede e su punizione di Tancredi è Canadeo sottomisura a siglare il pareggio (2-2) quando manca un minuto alla fine del primo tempo. Su questo punteggio si va negli spogliatoi.
Nella ripresa al 3’ diagonale di Molinari, palla di poco fuori. Il Potenza sembra padrone del campo, ma Da Costa tira fuoiri dalò cilindro la rete del 3-2 ospite. Rabbiosa e immediata la reazione del Potenza che fa 3-3 con Canadeo. Ancora botta e risposta tra le due squadre: bianconeri che si portano avanti (autorete di Laurino) e nuovo pari rossoblù con Claps (4-4). Stigliano poco dopo riporta avanti il Senise che è letale in avanti. Poco dopo l’espulsione di Canadeo sul punteggio di 4-5 per doppio giallo, espulsione molto contestata dai padroni di casa, si aprono le porte del successo per i sinnici che con l’uomo in più segnano altre due reti e mettono in cassaforte il punteggio, con la forbice del risultato che si allarga nel finale con Giorgini, Dipinto (bel tiro al volo su corner) e poi Di Benedetto (4-8). il portiere di movimento schierato dal Potenza nel frattempo non aveva pagato. Finisce 4-8 per il Senise che ha mostrato maggiore cinismo e attaccanti superiori ad un Potenza apprezzabile per dinamismo e sul piano del gioco, ma povero di soluzioni risolutive nel terminale offensivo.

POTENZA C5- SENISE 4-8 (pt 2-2)

POTENZA: Sagarese, Basentini, Trivigno, Tancredi S., Claps M,, Claps G.,Sabadin, Laurino, Molinari, Fierro, Canadeo, Smaldore. All. Tancredi R.
SENISE: Nucera, Benedetto, Dalessandro, Capalbo, Cuccarese, Grandinetti, Iorio, Giorgini, Stigliano, Dipinto, Albano, Da Costa. All. Masiello
ARBITRI: Rolando Chiodo di Catanzaro e Salvatore Ranieri di Soverato. Crono: Salvatore Freccia di Catanzaro
MARCATORI: pt 6’55” Giorgini (S), 13’25” Stigliano (S), 14’55” Sabadin (P), 18,55” Canadeo (P), st 4’50” Da Costa (S), 5’20 Canadeo (P), 9’10” autorete Laurino (S), 9’ 50” Claps (P), 11’ 50” Stigliano (S), 14’ 10” Giorgini (S), 14’40’’ Dipinto (S), 15’55” Benedetto (S)
NOTE: ammoniti Sabadin, Capalbo, Dipinto, Canadeo. Espulso Canadeo per doppio giallo al 12’40” della ripresa

Ufficio Stampa Potenza C5