breaking news

23/01/2021 18:44

Un super Felipe Mello guida la rimonta della Syn-Bios: CDM a testa altissima ma ko al PalaEste

Quasi un one-man-show guida la Syn-Bios Petrarca verso il successo per 4-3 contro la CDM Genova, quello di Felipe Mello, che sigla una tripletta e ribalta i liguri a cavallo tra il primo ed il secondo tempo. Una bella gara quella del PalaEste, in diretta su RaiSport, con le due squadre che, nonostante qualche assenza, se la sono giocata a viso aperto. 

L'inizio di gara è equilibrato, ma alla prima vera occasione passa la CDM: Totoskovic controlla e, appena fuori dall'area di rigore, fa partire una puntata sul primo palo che batte Bastini e porta avanti i suoi 1-0 al 4'. Il Petrarca prova a rispondere con un bel guizzo di Rafinha, che trova però sulla sua strada un ottimo Lo Conte, fresco di convocazione in azzurro. La CDM però è in fiducia e affonda di nuovo il colpo sull'asse Vega-Pizetta. Proprio Vega alza un pallone sul secondo palo calciato al volo dal suo compagno di squadra, lo stesso Vega chiude l'azione spingendo in rete il pallone che vale il 2-0 per i liguri al 13'. Il Petrarca accusa il colpo, ha bisogno di un episodio, che arriva. Come spesso accade nel futsal sono decisive le palle da fermo, soprattutto se il sinistro di Felipe Mello è caldo: il brasiliano incrocia sul secondo palo e al 15' firma il 2-1 con cui le squadre vanno a riposo. 

Nella ripresa il Petrarca ha maggiore fiducia, e dopo neanche un minuto pareggia i conti con un altro sinistro chirurgico di Felipe Mello, che impatta a quota 2. Il gol sposta l'inerzia dalla parte dei patavini, ma si resta sul 2-2 fino a metà della prima frazione. Al 12', neanche a dirlo, è Felipe Mello direttamente da calcio di punizione a battere Bastini e firmare il sorpasso sul 3-2. Poco dopo Totoskovic viene espulso dagli arbitri per proteste, ma il Petrarca non sfrutta la superiorità numerica ed il punteggio rimane invariato. Lombardo allora si gioca la carta del portiere di movimento, Vega ha una buona chance ma colpisce male di sinistro ed il pallone si perde oltre la linea di fondo. Giampaolo però risponde, schiera il quinto di movimento a sua volta per gestire il possesso, ma trova anche il poker con Joselito a 36" dalla fine. Inutile il primo gol in maglia CDM di Sviercoski poco dopo, che fissa il punteggio sul definitivo 4-3. La Syn-Bios si rialza dopo il ko contro il Lido di Ostia, mentre la CDM, che deve valutare anche l'infortunio di Capito, si ferma dopo due vittorie consecutive. 


SYN-BIOS PETRARCA-CDM GENOVA 4-3 (pt 1-2) 
SYN-BIOS PETRARCA: Bastini, Moretti, Alves, Bargellini, Disarò, Piazza, F.Mello, Celotto, De Luca, Paganini, Polato, Joselito, Rafinha, Vitale, Parrel, Boaventura. All. Giampaolo
CDM GENOVA: Pozzo, Vignolo, Lo Conte, Sviercoski, Ortisi, Caputo, Joao Vitor, Pizetta, Fabinho, Manca, Picarreta, Vega, Totoskovic, Marzano. All. Lombardo
ARBITRI: Chiara Perona (Biella), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), Michele Ronca (Rovigo) CRONO: Simone Tassinato (Padova)
MARCATORI: pt 4'31" Totoskovic (CDM), 12'45" Vega (CDM), 15'15" F.Mello (P), st 0'56" F.Mello (P), 12'05" F.Mello (P), 19'34" Joselito (P), 19'46" Sviercoski (CDM)
NOTE: al 12'05'' del s.t. espulso Totoskovic (CDM). Ammoniti: Pizetta (CDM), Ortisi (CDM), Parrel (P)