Una Gallinese decimata allunga la serie utile: doppio Pronestì guida i suoi al blitz di Crotone

Riparte dopo la lunga sosta il campionato di serie C1 e dopo oltre 1 mese dall’ultimo impegno la Gallinese riparte da Crotone.

 

La trasferta in casa del Futsal Kroton parte in salita, a causa di alcune defezioni dell’ultimo minuto frutto delle norme assurde cui il mondo, ed in particolare quello dello sport e della scuola sono sottoposti (con grande successo come è possibile evincere) per contrastare la pandemia. Con appena sette giocatori di movimento a disposizione, tra questi c’è anche la prima convocazione in prima squadra per il giovanissimo 2004 Andrea Cantarella, le insidie del match pertanto non erano solo da ricercarsi nella voglia di riscatto e di cercare punti salvezza dei padroni di casa, bensì in una situazione emergenziale del tutto imprevista che, come vedremo mister Venanzi, è riuscito però a gestire benissimo.


Partono bene i reggini che trovano il doppio vantaggio con i gol prima di Plutino e poi di Emilio Iaria, prima di vedersi raggiungere tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo dal Futsal Kroton.


La voglia di vittoria dei gialloneri pitagorici deve fare i conti però con le parate del giovane Arcudi e con la determinazione di Pronestì (al rientro dopo il lungo stop per infortunio) il quale realizza il gol che riporta i nostri ragazzi avanti di uno. Come spesso accade in questo fantastico sport è verso il finale che si scrive il destino delle partite, soprattutto quelle equilibrate come quella di oggi, di fatti a 4 minuti dalla fine i padroni di casa riescono ad ottenere il pari, dando così il via ad un finale emozionantissimo, che vedrà premiato il coraggio ed il tempismo di mister Venanzi, che a due minuti dalla fine inserirà il portiere di movimento trovando con un’azione da manuale il 3-4 siglato da Paviglianiti. Nei minuti di recupero, con i padroni di casa in situazione di power play arriverà infine anche la rete del 3-5 nuovamente di Pronestì.

 

Alla fine, la volontà ha la meglio sulle difficoltà.

 

Ufficio Stampa Gallinese