Una sfida che non delude le attese. Melilli e Futura si dividono (di nuovo) la posta in palio: è 3-3

Partita intensa, spettacolare, avvincente, esattamente come era nelle previsioni. Tra Melilli e Futura si conferma l’equilibrio: all’andata fu 2-2, al ritorno, disputato oggi, è 3-3.

Assenze importanti per mister Batata (Gianino, Bocci e Failla) e, alcuni giocatori non al meglio della condizione. Calabresi che partono bene e trovano il doppio vantaggio con Minnella e Pedotti. Melilli che non si demoralizza reagisce con orgoglio e trova l'1-2 con Davide Spampinato. Padroni di casa che attaccano a testa bassa, sfiorando più volte il pareggio, che troveranno ancora con Spampinato a 30’’ dalla fine del primo tempo. 

Ripresa che si apre con il gol lampo di Cristian Rizzo che completa la rimonta per i suoi e porta dunque in vantaggio i neroverdi per la prima volta. Futura allora che attacca a viso aperto, Melilli che sfiora più volte il 4-2, ma uno strepitoso Parisi para il possibile e l'impossibile. Poi una zampata di Zamboni vale il 3-3. Gialloblù senza Cividini e che perdono anche Lucao che si fa male. Ultimi assalti del Melilli, ancora Parisi strepitoso mentre Zamboni dall’altra parte, quasi allo scadere, coglie un palo clamoroso. 

Finisce così, 3-3, gli uomini di mister Everton Batata ancora imbattuti a +2 sulla coppia Giovinazzo-Cosenza. Giovedì il recupero in trasferta con l'Orsa Bernalda e la possibilità di allungare in classifica.


Ufficio Stampa Melilli