Unicusano, ostacolo Fabrica. Pellegrini: “Nelle difficoltà emergono gli uomini e noi ne siamo pieni”

Riscattare la sconfitta di Reggio Emilia e rimettersi in carreggiata. E’ questo l’obiettivo dell’Unicusano Futsal Ternana che domani, sabato 18 novembre, ospiterà al palazzetto di Massa Martana alle ore 17 il Real Fabrica, nella partita valevole per la sesta giornata del campionato di Serie A2 girone B. Dopo la sconfitta di sabato scorso contro l’Olimpia Regium con la quale hanno perso l’imbattibilità, i rossoverdi non hanno trascorso una settimana semplice a livello umorale ma tant’è non bisogna guardarsi alle spalle ma pensare solo ed esclusivamente alla partita di domani, rimanere nelle parti nobili della classifica sarebbe importante. Questo è un campionato che richiede massima concentrazione ogni sabato, uno stop ci può stare anche se in terra emiliana la compagine del presidente Francesco Emanuele Tonel ha ribadito quanto di buono fatto fin ora disputando una buonissima gara, gli episodi sono stati decisivi.

Voltare pagina e pensare al Real Fabrica, formazione laziale nata nel 2012 che nella passata stagione militava in Serie B girone E. I biancocelesti hanno chiuso al quarto posto con 47 punti, sono usciti sconfitti nella finale play-off contro il Celano ma questa estate hanno comunque ottenuto il ripescaggio per disputare la Serie A2, prima volta assoluta proprio come i rossoverdi. Si tratta di un secondo passaggio di categoria attraverso questa modalità per i laziali che hanno ottenuto il pass dalla Serie C alla B. Squadra scorbutica, tosta, difficile da affrontare che hanno come obiettivo primario il mantenimento della categoria. La formazione del presidente Rossi, che ha osservato il proprio turno di riposo alla terza giornata, fino ad ora ha raccolto quattro punti posizionandosi al sesto posto in coabitazione con l’History Roma 3Z e Russi in virtù di una vittoria, quella storica ottenuta sabato scorso tra le mura amiche contro il Russi, un pareggio, all’esordio in casa del Potenza Picena e due sconfitte, quelle subite in casa contro l’Olimpia Regium e in trasferta contro la Dozzese capolista facendo anche un’ottima figura. La differenza reti è in perfetta parità visti gli undici gol realizzati e gli altrettanti subiti.

Di contro l’Unicusano Futsal Ternana vuole mantenere il secondo posto in classifica e farà di tutto per tornare alla vittoria grazie anche al sostegno del pubblico rossoverde che sarà di certo caloroso. Il secondo posto in classifica in coabitazione con il Bologna è frutto dei dieci punti conquistati grazie ai tre successi, un pareggio, quello ottenuto contro il Potenza Picena due settimane fa, e una sconfitta. Diciannove i gol realizzati, cinque dei quali firmati da Sachet, undici quelli subiti. Gli arbitri designati per l’incontro sono Mirel Iordache di Vasto e Mirko Cino di Enna. La cronometrista è la ternana Natalia Bernardino.

Mister Federico Pellegrini presenta la sfida ai laziali.

“Domani ci aspetta una partita brutta, forse la peggiore che ci poteva capitare contro una squadra rognosa che fa dell’aggressività, del ritmo e della condizione fisica i loro punti di forza. Ha inserito all’interno della propria rosa, già ottima, giocatori importanti come Martinozzi che reputo forse uno dei pivot più forti dell’intero girone, introdotto esperienza dietro con l’arrivo di Emer e può usufruire delle prestazioni di Stentella che reputo un calciatore di categoria. Purtroppo la nostra settimana non è stata da un punto di vista numerico quella che mi aspettavo; oltre alle assenze di Francesco Almadori e Giardini vedremo se dovremo fare a meno anche di qualcun altro elemento. Sono comunque dell’idea che nelle difficoltà emergono in primis gli uomini e noi ne siamo pieni. Ero arrabbiato ma allo stesso momento contento sabato scorso dopo la sconfitta di Reggio Emilia perché comunque la squadra ha dimostrato ancora una volta di giocarsela; abbiamo lavorato su quello che può mettere in difficoltà il Real Fabrica, ponendo attenzione su quello che può darci fastidio. Sappiamo che domani sarà dura ma sono convinto che lo sarà anche per loro. Siamo due società che abbiamo fatto, con strade diverse, percorsi simili, ci ritroviamo in Serie A2 e ce la giocheremo fino alla fine per raggiungere i nostri obiettivi”.

ULTIME DI FORMAZIONI - Questi i convocati di mister Pellegrini: Fagotti, Mingioni, Almadori Nicolas, Capotosti Matteo, Corpetti, De Michelis, Jodas, Mariani, Persichetti, Romagnoli, Sachet, Venarubea. 


Ufficio stampa Unicusano Futsal Ternana