breaking news New

16/01/2021 19:10

#Day14: Sporting Altamarca inarrestabile, l'Ecocity non fallisce. Ok Futura e Megara Augusta

Va in archivio la prima giornata di ritorno e la copertina è ancora tutta per lo Sporting Altamarca.  

 

GIRONE A – Solo tre le gare disputate quest’oggi. Vincono in casa Videoton (che consolida il secondo posto in classifica) e il Val d’Lans, al suo primo successo stagionale. Cade in casa, al termine di un derby rocambolesco, il Cagliari.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE B – Monologo Altamarca che centra l’undicesima vittoria di fila, nessuno ha fatto meglio dei ragazzi di Serandrei in tutta Italia; 4-2 al Giorgione, non certo facile da battere. Le inseguitrici rispondono tutte per le rime: il Carrè Chiuppano si aggiudica la sfida col Maccan Prata, il Pordenone fa suo il confronto con la Canottieri Belluno e si porta così al terzo posto, agganciando proprio la squadra di Sbisà. Goleada dell’Hellas Verona in casa del Maniago. Sorride la Giorik Sedico, 5-2 al Vicinalis; l’Udine City vince lo scontro salvezza in casa del Cornedo.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE C – Tutto invariato nei quartieri alti della classifica, con Pro Patria, ModenaCavezzo e OR Reggio Emilia tutte a punteggio pieno. Cade in casa la Sangio proprio contro la capolista, così come il Pontedera che si arrende all’Arpi Nova. Sconfitta di misura a Chiavari per l’Aposa, tris della Lastrigiana sul Lavagna.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE D – Cus Ancona e Recanati, rispettivamente prima e seconda forza del torneo, fanno rispettare il fattore campo nelle uniche due partite della prima di ritorno. Rotondo successo per il quintetto di Battistini (7-0 nel testa-coda col Grottaccia), vittoria per 4-3 per i giallorossi sul Corinaldo. Nel recupero della dodicesima giornata, fa festa l’Askl che “mata” il Cesena.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE E – Cade la capolista, sorpresa dall’ultima della classe. La Forte Colleferro firma l’impresa e supera in rimonta la Cioli, Fortitudo Pomezia e History Roma “rosicchiano” punti, grazie alle rispettive vittorie in trasferta (a suon di gol) contro Velletri e Jasnagora. L’Eur Massimo non ne approfitta, stoppato in casa dalla Mediterranea che conferma il suo buono stato di salute.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE F – Ecocity e Benevento vincono, convincono e lontano dalle mura amiche centrano i tre punti necessari a rincorrere lo Sporting Sala Consilina, che ha osservato il turno di riposo. Dodici reti (come il Cisterna) anche per lo Spartak che liquida lo United Aprilia e si porta così al quarto posto in graduatoria. Continua l’ascesa anche dell’AP Fustal che, con due gare da recuperare, può puntare in grande. Intanto si gode l’8-3 di oggi ottenuto sul campo del Domitia. Punti pesanti in ottica salvezza per l’Alma Salerno contro il Città di Fondi. Vittoria preziosa ed in rimonta per il Città di Potenza, in un derby entusiasmante contro il Senise. 

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE G – Una vittoria ed un pareggio, è questo il bilancio delle due gare disputate nel girone G. Il Torremaggiore “fa un favore” alle Aquile Molfetta, fermando il Canosa sul 2-2. Quest’ultimo ovviamente raggiunge sì il primo posto, ma ad un solo punto dai biancorossi che hanno una gara in meno. Brinda ai tre punti l’Itria che rimonta e fa suo un derby emozionante: 10-8 alla Diaz Bisceglie.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

GIRONE H – Calabresi al comando della classifica: il Catanzaro (primatista virtuale) vince anche contro l’Arcobaleno Ispica nel big-match di giornata, la Futura non fa sconti al Real Augusta. Il Megara tiene il passo e torna da Casali del Manco con l’intera posta. Rallenta invece il Canicattì che non va oltre il 4-4, nell’altro match-clou di giornata, contro il Lamezia. Blitz esterni, dall’importantissima valenza in chiave salvezza, per Pro Nissa e Agriplus Acireale (vittoria in rimonta a Mascalucia, la prima stagionale).

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA


(foto: Priarollo)