#Day22, l'Italservice cala il tris e si prende la vetta. La Meta non riesce a ripetere l'impresa

L'Italservice Pesaro è la nuova capolista del massimo campionato. In attesa della sfida dell'Acqua&Sapone di domani i rossiniani si prendono la vetta grazie al 3-0 rifilato alla Meta al PalaNino Pizza. 

DOMANI IL RESTO DELLE GARE - Tutto il resto del programma si svilupperà invece domani: alle 16 si inizia con CDM Genova-Acqua&Sapone  e Feldi Eboli-Signor Prestito CMB. Una invece la gara che si giocherà alle 17, quella tra Real San Giuseppe e Mantova. Più ricco invece il programma delle 18: su RaiSport va in scena lo scontro salvezza tra Pescara ed Aniene, mentre in contemporanea al PalaDiFiore il Lido di Ostia riceve la Came Dosson. A chiudere il programma, alle 19, Syn-Bios Petrarca-Sandro Abate Avellino

APRE DE OLIVEIRA, CHIUDE BORRUTO -  Due gol nel primo tempo per indirizzarla, uno nella ripresa per chiuderla. L'Italservice Pesaro per la prima volta in stagione si prende il comando della classifica in Serie A grazie al 3-0 sulla Meta nell'unico anticipo del ventiduesimo turno di campionato. I rossiniani la sbloccano al 14' del primo tempo con De Oliveira poi, praticamente allo scadere, arriva il raddoppio di Cuzzolino. Nella ripresa, al 12', è Borruto a calare il tris che consegna alla formazione di Colini tre punti fondamentali. La Meta non riesce invece a ripetere l'impresa dell'andata, anche se al cospetto dei campioni d'Italia i siciliani giocano comunque una buona gara. 

ITALSERVICE PESARO-META CATANIA 3-0 (2-0) FINALE
ITALSERVICE PESARO:  Miarelli, Vesrpini, Guennounna, Ciapicci, Tonidandel, Del Pivo, Fortini, Salas, Honorio, Borruto, Canal, Cuzzolino, De Oliveira, Jefferson. All.Colini
META CATANIA:  Manservigi, Mambella, Dovara, Foti, Rossetti, Silvestri, Kuraja, Venancio, Suton, Fabinho, Baisel, Tomarchio, Josiko, Biagianti. All. Samperi
ARBITRI: Chiara Perona (Biella), Giulio Colombin (Bassano del Grappa), crono: Andrea Colombo (Modena)
MARCATORI: pt 13'36" De Oliveira (P), 19'54" Cuzzolino (P), st 11'37" Borruto (P)
NOTE: ammoniti Baisel (M), Borruto (P), Josiko (M)


CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA