breaking news

21/06/2021 16:25

#futsalmercato, dopo la chiamata in azzurro, Gargantini guada il Ticino: lo attende la... Serie A

Una stagione che si avvia a concludersi nella maniera migliore che Matteo Gargantini potesse immaginarsi. La promozione in Serie A non è arrivata con il Milano, uscito di scena nei playoff del girone A per mano dell’Arzignano il quale, a sua volta, ha visto la sua strada sbarrata proprio in vista dell’ultimo e decisivo atto; ma la chiamata di Max Bellarte per la doppia amichevole internazionale di questa settimana con l’Olanda, che si giocherà a Prato, ha sicuramente portato il sorriso sul volto del talentuoso laterale meneghino, che potrà così vivere l’ebbrezza della maglia azzurra a completamento di una delle stagioni forse più belle tra quelle disputate negli ultimi anni. una stagione peraltro arricchita dalle 22 reti messe a segno, che hanno portato Matteo a sfiorare la corona di re dei bomber del girone A di Serie A2.

Serie A, dunque, vista all’orizzonte e poi non raggiunta, ma che comunque Gargantini potrebbe tornare a disputare nella prossima stagione, perché le ultime notizie di #futsalmercato spingono il giocatore milanese verso una matricola che non sta certamente lesinando le spese per far bene nella sua prima apparizione tra le grandi del futsal italiano. Un club che ha già raccolto i “si” di gente come Cabeça, Tuli e Jonas e deve soltanto trascrivere quello ricevuto qualche ora fa da Gargantini, che dal primo luglio quasi certamente passerà sull’altra sponda del Ticino. Qualche giorno di pazienza e ci sarà... il nero su bianco.