breaking news

08/06/2021 23:42

#futsalmercato, hai capito la L84? Bonaria e Falco stanno per riportare in Italia un certo... Tuli!

Sulayman Hamadi Hamed, classe 1992, da Ceuta, enclave spagnola sulla costa mediterranea del Marocco. E’ da lì che è partita l’avventura sportiva di Tuli. Lo ricordate quando deliziava i palcoscenici italiani con le sue giocate di estro, con il suo mancino quasi accarezzava la palla alla quale poi riusciva anche a far male sparando certe bordate di potenza impressionante? Ebbene, Tuli potrebbe riaffacciarsi nel massimo campionato italiano. 


Nel Belpaese se lo ricordano più che bene i tifosi di Feldi Eboli, Real Rieti e Kaos. E fu proprio a Ferrara che Tuli iniziò a farsi conoscere, prima nelle giovanili e poi con la formazione Under 21, con la quale vince un campionato, una Coppa Italia e due Supercoppe di categoria. Sei stagioni al Kaos, poi l’approdo in Sabina e la discesa verso quella Eboli dove si è fermata, due anni fa, la sua prima parte dell’esperienza italiana. Nelle ultime due stagioni Tuli ha giocato in Spagna, nelle fila del Peñíscola, ma purtroppo le sue prestazioni (sette i gol all’attivo) non sono state d’aiuto alla squadra valenciana retrocessa in Segunda Division. 


IL RICHIAMO DELL’ITALIA - In Italia Tuli non può certo dire di essersi trovato male. E’ stata la sua culla professionale e potrebbe trasformarsi nell’occasione di riscatto giusta, per dimenticare le amarezze vissute nella Liga appena ultimata. Sulle sue tracce ci sarebbe infatti la L84, matricola della Serie A ma evidentemente con buone intenzioni. Il direttore sportivo Jonatha Falco potrebbe riuscire a chiudere presto la trattativa: se sarà fumata bianca, il talentuoso giocatore ispanico-marocchino potrà trovare a Volpiano una dimensione umana ma anche tattica adatta alle sue caratteristiche, le condizioni giuste per disputare una stagione da protagonista. La prima, storica, in A della L84 di Lorenzo Bonaria.